Ultimo aggiornamento  30 settembre 2022 13:51

Luce Verde

Un nuovo arrivo per la Apple Car.

Redazione ·

Tassello dopo tassello il puzzle di quella che potrebbe (il condizionale ‘ d’obbligo) diventare la Apple Car, l'auto elettrica e autonoma della Mela,  continua ad andare avanti. Ultima novità, l’assunzione di Desi Ujkashevic che dal 1991 ha lavorato per Ford. Per il colosso di Dearborn è stata direttore globale dell'ingegneria della sicurezza automobilistica. Prima di questo, ha contribuito a supervisionare l'ingegneria di interni, esterni, telaio e componenti elettrici per molti modelli del costruttore - Escape, Explorer, Fiesta e Focus - e per Lincoln MKC e Aviator. 

In particolare, secondo fonti vicine alla società, Ujkashevic potrebbe essere coinvolta nello sviluppo dei cosiddetti sistemi di ridondanza, cioè quegli apparati di sicurezza che devono intervenire in caso di problemi al cervello elettronico che guida l’auto. Apple aveva assunto come leader della sicurezza Jaime Waydo nel 2018, ma l’ex dirigente proveniente da Waymo ha lasciato l'anno scorso.

Ujkashevic è ora uno dei pochi senior manager del team auto di Apple a provenire dal settore delle quattro ruote, anche se non l’unica. L'anno scorso è stato assunto Ulrich Kranz, ex dirigente Bmw e capo della startup di guida autonoma Canoo. Stesso discorso per Stuart Bowers, un ex Tesla che ha lavorato sul software di guida autonoma, e Jonathan Sive, anche lui in uscita dalla società di Musk, che è stato impiegato pure per Waymo e Bmw.

Progetto in bilico

L’arrivo di Ujkashevic suggerisce che Apple stia continuando a spingere verso un'auto a guida autonoma nonostante diverse partenze dal programma di manager di alto profilo arrivate nel corso dell'ultimo anno. Il team di gestione del Project Titan è stato quasi interamente sostituito da quando era gestito da Doug Field, che ha lasciato proprio per Ford l'anno scorso.

La costruzione di un'auto elettrica a guida autonoma è vista dagli osservatori come la "prossima grande cosa" per Apple, una nuova categoria di prodotti che possa contrastare il calo delle vendite in altri settori. Ma il progetto ha subito numerosi cambiamenti di strategia e di personale da quando ha preso il via circa sette anni fa. Il turnover è stato particolarmente pesante nell'ultimo anno. Oltre alla partenza di Field, Apple ha perso manager chiave responsabili dell'ingegneria hardware, della robotica e dei sensori, oltre ad alcuni ingegneri specializzati.

Dopo le dimissioni di Field, l'azienda ha nominato Kevin Lynch, già capo del software Apple Watch e salute, per supervisionare il progetto. Lynch è un apprezzato responsabile dell'ingegneria del software, ma non ha mai guidato lo sviluppo di un veicolo. a Cupertino si sta cercando di accelerare il progetto, con l'obiettivo (difficile) di annunciare un prodotto entro il 2025.

Tag

Apple Car  · Desi Ujkashevic  · Ford  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Il designer e YouTuber John Mauriello ha realizzato, con il Dall-E 2, l’intelligenza artificiale open source del boss di Tesla, un bozzetto dell’auto della Mela

· di Redazione

Franz von Holzhausen, capo designer di Elon Musk snobba i possibili futuri rivali nel settore delle elettriche: “I loro prodotti non ispirano più, ripetono solo cose già viste”