Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2023 04:16

Volkswagen ID. Buzz pickup, perché no?

Edoardo Nastri ·

La mania dei pickup elettrici sta contagiando tutti e sembra non conoscere una fine. Klaus Zyciora, capo del design del gruppo Volkswagen, ha pubblicato sul suo profilo Instagram un rendering realizzato dal centro stile ufficiale del costruttore tedesco che mostra l’ID. Buzz in versione pickup con cabina a quattro porte.

“I designer sono soliti avere grandi abilità e idee per creare nuove versioni di prodotti. Oggi vi mostro una variante mai vista del nostro ID. Buzz. Che ne dite? Credete sia il caso di proseguire verso un prossimo livello?”, scrive il designer alla sua comunità di followers che hanno reagito con commenti molto positivi, alludendo a una possibile produzione in serie.

La possibile espansione di Chattanooga 

Nel frattempo Reuters ha anticipato che il costruttore tedesco starebbe valutando l’espansione del suo stabilimento di Chattanooga, negli Stati Uniti, per produrre l’ID.Buzz in versione passeggeri o Cargo e un nuovo pickup elettrico. Attualmente nell’impianto si costruiscono i suv Altas e Atlas Cross Sport, mentre la produzione della Passat è stata interrotta in favore dell’elettrica ID.4 costruita sulla piattaforma Meb, la stessa dell’ID.Buzz.

Volkswagen prevede un investimento di almeno 7,1 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni in Nord America che si tradurranno in adeguamenti di impianti industriali per l’elettrico e in 25 nuovi modelli a zero emissioni entro il 2030. Secondo i piani ufficiali, l’ID.Buzz per gli Usa sarà inizialmente importato dallo stabilimento di Hannover, poi, se i volumi dovessero essere soddisfacenti, sarà possibile valutare una nuova produzione in loco.

Concorrenza crescente 

Un nuovo pickup elettrico - dopo l’arrivo della prossima generazione dell’Amarok prodotto anche a zero emissioni in Sud Africa da Ford sulla base del Ranger - sarebbe un prodotto perfetto per infastidire una concorrenza che cresce giorno dopo giorno nel segmento preferito dagli americani. Soprattutto se si dovesse trattare di una vettura dall’immagine forte e riconoscibile, come l’ID.Buzz.

Negli Stati Uniti, la moda dei pickup elettrici sembra inarrestabile. Ford ha dichiarato di aver iniziato la produzione dell’F-150 Lightining con oltre 200mila preordini all’attivo, mentre General Motors macina nuovi ordini con l’Hummer Ev, già guidato anche dal presidente Usa Joe Biden. A questi si aggiungeranno entro metà decennio i modelli di Chevrolet, RAM e, probabilmente, l’atteso Tesla Cybertruck, la cui produzione è già stata rimandata diverse volte ed è ora fissata per il 2023. 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Dopo la conferma sul modello da parte del ceo Ralf Brandstätter, il portavoce del marchio Martin Hube ha rivelato che il debutto dovrebbe avvenire il prossimo anno

· di Angelo Berchicci

Mentre parte la produzione del Ford F-150 Lightining, RAM sfida gli avversari con nuovi teaser del suo truck a batteria. E anche Volkswagen pensa a un Amarok a zero emissioni

· di Angelo Berchicci

Sono tra i veicoli preferiti dagli automobilisti americani, e ora abbracciano l'elettrificazione. Vediamo quali a batteria sono in arrivo e quelli annunciati