Ultimo aggiornamento  30 gennaio 2023 22:41

Stellantis, una nuova elettrica in Serbia.

Edoardo Nastri ·

Stellantis ha annunciato l’adeguamento degli impianti dello stabilimento di Kragujevac per ospitare una nuova piattaforma elettrica sulla quale verrà prodotto un modello compatto a partire dalla metà del 2024. Attualmente nell’impianto si costruisce la Fiat 500 L e la nuova vettura succederà, secondo quanto comunicato, a questo modello. L’impianto di Stellantis a Kragujevac è posseduto per il 33% dalla Repubblica di Serbia.

La notizia è stata confermata da Carlos Tavares, ceo di Stellantis, durante un incontro a Belgrado con il presidente serbo Aleksandar Vucic. Il ceo portoghese non ha fatto riferimento al nome né al marchio del nuovo modello che verrà realizzato in Serbia. "Questa piattaforma elettrica si adatta perfettamente ai prodotti di ingresso A, B e C e rafforza le soluzioni di mobilità urbana efficienti e pulite per i nostri marchi", ha detto Carlos Tavares.

Solo elettriche entro il 2030

Secondo quanto dichiarato in una nota, il nuovo piano potrebbe anche sostenere potenziali volumi aggiuntivi di un altro veicolo nel caso dovesse esserci un miglioramento delle prestazioni, contribuendo al percorso di elettrificazione dei marchi del gruppo che vorrebbe raggiungere mix di vendita di auto elettriche pari al 100% in Europa entro il 2030 e la neutralità carbonica entro il 2038, come illustrato dal piano Dare Forward 2030.

"Insieme agli stakeholder serbi lotteremo contro il riscaldamento globale con soluzioni pulite, sicure e convenienti. Questo richiede un approccio a 360 gradi che interessi il costo dell'energia e gli incentivi che sostengono il passaggio del mercato alle auto elettriche. La combinazione di queste azioni metterà la Serbia e l'Europa in una posizione solida nella transizione energetica verso una mobilità accessibile e sostenibile", ha concluso Tavares. 

Tag

Serbia  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il costruttore propone ai lavoratori di Kragujevac due anni di corso all’estero per specializzarsi nella produzione di auto a batteria. Alternativa, il licenziamento

· di Redazione

Il gruppo ha stretto una partnership con l'azienda tech statunitense per la sua piattaforma digitale Snapdragon. Dal 2024 sarà montata su milioni di veicoli, a partire da Maserati