Ultimo aggiornamento  03 febbraio 2023 09:09

Auto in cucina: Taycan, prima a zero.

Redazione ·

*Articolo ripreso dal numero 33 di Ottobre 2019 de l'Automobile.

"La mia cucina ha radici mediterranee, tra Napoli, mia città natale, e Roma. Gusto italiano, dunque, ma sguardo rivolto al mondo, con tecnica ed esperienza maturate tra Londra, Tokyo, Mumbai e New Delhi. Porsche è un brand di grande appeal, che unisce affidabilità e prestazioni straordinarie, eleganza e aggressività. E la Porsche Taycan esprime tutto ciò al top, con in più il concetto di sostenibilità ambientale. La Cacio e Pepe è un grande classico, altrettanto internazionale. L’uso del riso dona al piatto eleganza, esaltata dall’esplosione di sapori data dal mix di pepe e sesami. E, come la Taycan, è 'sostenibile', grazie agli ingredienti che garantiscono un impatto ambientale ridottissimo", ha dichiarato lo chef Francesco Apreda.

Risotto cacio, pepi e sesami

Ricetta:

Tempo 

1 ora

Difficoltà 

facile

Dosi

4 persone

Vino da abbinare

Spumante 1919 Riserva Extra brut Kettmeir (chardonnay, pinot noir)

Ingredienti

500 gr riso Carnaroli

80 gr burro

140 gr pecorino romano

80 gr caciotta romana

20 gr scalogno

200 ml spumante

2 lt brodo di gallina

Blend pepi e sesami

Pestare al mortaio tre qualità diverse di pepe con sesamo bianco, sesamo nero e semi di papavero, in uguali quantità.

Procedimento

Tritare lo scalogno e rosolarlo in un tegame con metà del burro e un filo di olio extravergine, una volta appassito aggiungere il riso e tostarlo con metà dello spumante. Salare il riso e continuare la cottura aggiungendo poco per volta il brodo di gallina bollente. A cottura quasi ultimata togliere il risotto dal fuoco e farlo riposare per 2 minuti. Mantecare aggiungendo il rimanente spumante, il pecorino romano, l’altra metà del burro e la caciotta grattugiata. Disporre il risotto sul piatto e spolverarlo con il blend dei diversi tipi di pepe e sesamo.

Tag

Cucina  · Porsche Taycan  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Lo chef Matias Perdomo, 1 stella Michelin, abbina al fuoristrada Land Rover la classica pasta e vongole. Un modo per guardare alla tradizione con creatività

· di Redazione

Lo chef Ettore Moliteo abbina all'elettrica tedesca il cannolo siciliano in chiave vegana: "Anche l'alta cucina sta puntando sempre di più alla sostenibilità"

· di Redazione

Lo chef Giuseppe Di Iorio, 1 stella Michelin, si ispira al suv tedesco per una ricetta esclusiva: ravioli di riso al tartufo bianco su salsa al radicchio di Treviso e clorofilla