Ultimo aggiornamento  07 dicembre 2022 14:06

Mobileye pronta per la Borsa.

Redazione ·

Mobileye - la divisione di studio e sviluppo delle auto autonome del colosso Intel - potrebbe arrivare in Borsa a Wall Street entro la fine dell’anno. I preparativi per l’offerta pubblica iniziale - riporta Reuters - sarebbero già a buon punto, con la società che avrebbe contattato le banche d'investimento Goldman Sachs e Morgan Stanley per garantire l’intera operazione.

La quotazione potrebbe valutare Mobileye fino a 50 miliardi di dollari, anche se tempi e dimensioni dell'Ipo sono soggetti alle condizioni di mercato. Intel manterrà comunque il controllo anche dopo l'operazione finanziaria. 

Tecnologia d’avanguardia

Intel ha acquistato Mobileye - che conta tra i clienti Bmw Audi, Volkswagen, Nissan, Honda e General Motors  - per circa 15,3 miliardi di dollari nel 2017. L'azienda israeliana utilizza un sistema basato su telecamere con cruise control adattivo e assistenza al cambio di corsia nelle auto senza conducente. Fondata nel 1999, Mobileye prevede di costruire alla fine un proprio sensore lidar per aiutare le auto a mappare una visione tridimensionale della strada.

La quotazione in Borsa fa parte della più ampia strategia di Intel - sotto l'amministratore delegato Pat Gelsinger - per aggiornare il proprio core business e sfidare i colossi rivali come Nvidia e Qualcomm Inc. La società conta di incassare dalle vendita di azioni i proventi necessari per costruire più stabilimenti di chip.

Momento difficile

L'Ipo di Mobileye arriva in un momento difficile per il mercato azionario globale, innescato da un sell-off dei titoli tecnologici e dall'invasione russa dell'Ucraina che hanno costretto diverse aziende di alto profilo, tra cui GoPuff e Chobani, a rinviare i loro piani quest’anno.

Solo 21 società, escludendo le quotazioni di quelle di acquisizione a scopo speciale, sono finora entrate nelle borse statunitensi nel 2022, secondo Dealogic. Altre Ipo che si stanno preparando per il prossimo futuro includono l’azienda di chip Arm, di proprietà di SoftBank, e la piattaforma social media Reddit.

Tag

chip  · Intel  · Mobileye  · Qualcomm  · Wall Street  · Wall Street Journal  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La Casa di Zuffenhausen ha siglato un accordo quadro con Volkswagen che fissa i dettagli una sua possibile quotazione. Ma la decisione finale non è ancora stata presa

· di Luca Gaietta

La quotazione pubblica della start-up americana che vuole sfidare Tesla sta generando più interesse del previsto. Il valore di mercato sfiora i 76,4 miliardi di dollari