Ultimo aggiornamento  28 novembre 2022 03:47

Tavares guadagna troppo, gli azionisti protestano.

Redazione ·

Carlos Tavares guadagna troppo. Almeno questo pensa il 53,1% dei soci di Stellantis che oggi ha - a sorpresa - bocciato la relazione sui compensi agli alti dirigenti del gruppo, tra cui proprio il ceo. Lo stipendio di Tavares - compreso il salario fisso, che pesa per il 19% circa del totale, a cui si sommano varie componenti e opzioni - ha toccato per l'anno passato i 19,1 milioni di euro.

Francesi all'attacco

Troppi secondo la maggioranza degli azionisti, tra cui l’investitore statale francese Bpif France - proprietario di circa il 6,1% del gruppo - che ha infatti votato contro. Anche un portavoce del governo di Parigi è intervenuto in proposito dichiarando che un compenso simile “non è normale”. La questione è stata sollevata da Phitrust - una compagnia di investimenti parigina fondata nel 1999 che ha una quota azionaria relativamente piccola del gruppo automobilistico - che ha parlato di cifre sbagliate e ha suggerito che lo stipendio complessivo di Tavares sarebbe risultato alla fine oltre tre volte più alto, toccando i 66 milioni. Una ricostruzione  che l’azienda ha seccamente smentito.

Elkann prende posizione

Sulla vicenda ha subito preso posizione il presidente di Stellantis John Elkann che ha confermato l’intenzione ddei vertici di “tenere conto" di quanto successo oggi, ma ha definito la presa di posizione della maggioranza degli azionisti “una raccomandazione” che non sarebbe quindi “vincolante”.

In una secca nota ufficiale del gruppo, si legge poi che “Stellantis spiegherà nella Relazione della Remunerazione del 2022 come si è tenuto conto di questo voto”.

Tag

Carlos Tavares  · John Elkann  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare