Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 12:59

Rolls-Royce, addio a Dawn e Wraith.

Luca Gaietta ·

Rolls-Royce dice addio decapottabile Dawn e alla coupé Wraith che usciranno di produzione a nel 2023. La decisione, confermata dal ceo Torsten Müller-Ötvös, sarebbe stata presa per far posto nella gamma del marchio alla nuova Spectre: coupé a 2 porte, alimentata da una propulsione a batteria, che il prossimo anno aprirà l’era elettrica della Casa di Goodwood, intenzionata a produrre dal 2030 solo auto con la spina a zero emissioni.

Ordini già chiusi

Müller-Ötvös ha spiegato che gli ordini per le due vetture sono stati già chiusi in tutti i mercati e che pur non essendo la Spectre una diretta sostituta di Dawn e Wraith svolgerà comunque il ruolo di coupé nella gamma dell'azienda.

Nuova identità per l'elettrica

Rolls-Royce ha scelto di realizzare da zero la sua prima auto a batteria, rinunciando ad elettrificare un modello già esistente. Questo per fa si che la Spectre sia unica e abbia una propria identità.

Stando a quanto riferito sempre da Müller-Ötvös lo sviluppo della vettura procede secondo i piani e non vi sono almeno al momento problemi legati alla guerra in Ucraina, pur se alcuni cablaggi utilizzati dalla azienda provengono da una fabbrica nel Paese oggi coinvolto nel conflitto.

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa inglese ha svelato nella località francese dove Sir Henry Royce ha trascorso i suoi ultimi anni, la Phantom II mostrando alcune serie speciali della vettura

· di Linda Capecci

La storica "Spirit of Ecstasy"si rinnova. Sarà più piccola e filante per aiutare a risparmiare energia: debutto sulla Spectre, poi sarà adottata da tutta la gamma elettrica