Ultimo aggiornamento  02 febbraio 2023 12:08

Il Salone di Pechino 2022 a rischio.

Redazione ·

La pandemia da Covid-19 potrebbe far slittare ancora un evento legato al mondo dell'auto. Il nuovo aumento dei casi sta colpendo anche la Cina e la situazione sembra talmente grave che gli organizzatori del Salone di Pechino 2022 potrebbero rinviare la manifestazione internazionale.

Giugno "piano B"

Il condizionale è d'obbligo perché ancora non c’è l’ufficialità. Auto China, l’ente organizzatore dell’evento biennale, non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, ma sembra probabile che il Salone di Pechino, inizialmente in programma dal 21 al 30 aprile all’International Exhibition Center della Capitale cinese, venga rinviato. A riferirlo è l'agenzia Reuters citando fonti informate dei fatti.

A seconda dello sviluppo della situazione pandemica, la kermesse sulle quattro ruote potrebbe essere posticipata a giugno e sarebbe il secondo rinvio dopo il 2020, quando da aprile venne spostato a settembre. Nell'anno dello scoppio dell'epidemia globale fu l’unica grande fiera dell’auto a svolgersi.

In attesa di comunicati ufficiali, ricordiamo i prossimi grandi eventi legati all'auto: Concorso d’Eleganza Villa d’Este (20-22 maggio), Goodwood Festival of Speed (23-26 giugno), Pebble Beach (21 agosto), Salone di Detroit (14-25 settembre) e Salone di Parigi (17-23 ottobre).

Tag

Covid-19  · Salone di Pechino  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Dopo tre cancellazioni di fila a causa della pandemia, la kermesse svizzera ritornerà il prossimo anno dal 14 al 19 febbraio. Possibile un format rinnovato

· di Redazione

Dopo tre anni di interruzione per il coronavirus, il North American International Auto Show (Naias) si terrà dal 14 al 25 settembre prossimi all’Huntington Palace