Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 12:21

Honda Hawk 11, tutta da scoprire.

Antonio Vitillo ·

In occasione del 38° Osaka Motorcycle Show, salone primaverile giapponese che ha anticipato di una settimana il 49° Tokyo Motor Show del 25 marzo, Honda ha mostrato le immagini della nuova Hawk 11, modello semi carenato il cui mercato dovrebbe limitarsi al solo Giappone.

Considerando sia le poche note tecniche sia le fotografie diffuse, si confermano quelle indiscrezioni riguardanti l'adozione di telaio e motore della “travel enduro” Africa Twin e, quindi, della “tourer” NT1100. Il bicilindrico parallelo con distribuzione monoalbero in testa ha una cilindrata di 1.082 centimetri cubici, ci si aspetta una potenza di almeno 102 cavalli, cioè l’equivalente delle moto da cui deriva, il cambio è disponibile solo a sei marce, tradizionalmente manuale, non c’è la possibilità dell’automatismo DCT offerto dai modelli da cui la Hawk 11 deriva.

Eredità importante

Il telaio semi doppia culla aperta si equivale all’Africa Twin e alla NT1100; dalla prima dovrebbe ereditare il telaietto reggisella, dalla seconda le ruote di stradale diametro 17 pollici, oltre che il forcellone e l’impianto di scarico. La forcella Showa ha steli rovesciati di diametro 43 millimetri, l’impianto frenante anteriore Nissin dovrebbe essere lo stesso della NT1100, quanto meno per il diametro dei dischi, di 310 millimetri.

Manubrio in due pezzi abbastanza basso, pedane moderatamente arretrate, la posizione di guida è di quelle tendenzialmente sportive; gli specchietti retrovisori posti al di sotto dei manubri dovrebbero migliorare la visibilità posteriore, escludendo completamente braccia e spalle del pilota. La strumentazione adotta un display circolare Tft di più semplice consultazione, c’è il comando dell’acceleratore “ride-by-wire”, l’elettronica prevede sia le mappe motore sia delle differenti modalità di guida.

Non si conosce ancora il peso della Hawk 11, ne il prezzo con il quale sarà commercializzata.

Tag

Giappone  · Hawk 11  · Honda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Torna la mini bike del marchio giapponese ispirata alla razza canina tedesca. Motore da 124 centimetri cubici, potenza 9,4 cavalli. Prezzi da definire