Ultimo aggiornamento  02 febbraio 2023 13:18

F1, Android sbarca su McLaren.

Redazione ·

La scuderia di F1 McLaren ha annunciato la partnership pluriennale con Google, che coinvolgerà sia il team inglese di Formula 1 che quello di Extreme E, la competizione dedicata ai fuoristrada elettrici. Già da questa stagione, infatti, si può notare sulla livrea della MCL36 e sui caschi e le tute dei piloti Lando Norris e Daniel Ricciardo il logo verde di Android, il famoso sistema operativo di Mountain View.

Alleanza tech

"L'accordo - si legge nella nota ufficiale - porterà il meglio dei prodotti di Google alla McLaren per fornire un'esperienza tecnologica senza soluzione di continuità. Per tutta la stagione, McLaren utilizzerà dispositivi Android abilitati al 5G e il browser Chrome in tutte le sue operazioni durante le sessioni di prove libere, qualifiche e le gare per supportare piloti e squadra, con l'obiettivo di migliorare le prestazioni in pista".

Zak Brown, amministratore delegato della McLaren, ha dichiarato: "Integrando piattaforme come Android e Chrome nelle nostre operazioni, il nostro team sarà meglio supportato per concentrarsi sulle prestazioni di guida. Non vediamo l'ora di una partnership entusiasmante che attraversa la Formula 1 e l'Extreme E".

Nicholas Drake, vice presidente marketing di Google, ha aggiunto: "Stiamo portando più innovazione alle piattaforme, come Android e Chrome, e li stiamo collegando senza soluzione di continuità ad altri servizi di Google per ottimizzare le prestazioni della McLaren il giorno della gara".

Tag

Android  · Google  · McLaren F1  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Secondo le indiscrezioni il brand di Ingolstadt avrebbe proposto 650 milioni di euro per acquisire la proprietà della scuderia britannica di Formula 1

· di Redazione

Sulla piattaforma online Catawiki, all'incanto cimeli del passato: dai guanti alle tute dei campioni, passando per un treno di gomme o un alettone di una monoposto