Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 02:39

Rod Stewart, rockstar contro le buche.

Colin Frisell ·

LONDRA - Lavorare a 77 anni per sistemare delle buche nelle strade è straordinario. Ancora di più se a farlo non è un pensionato qualunque ma una rockstar di fama mondiale. Parliamo di Rod Stewart - all’anagrafe Sir Roderick David Stewart - 250 milioni di dischi venduti nella sua carriera che, nei giorni scorsi, ha pubblicato sul proprio profilo Instagram delle foto che lo ritraggono al lavoro insieme a un gruppo di altre persone per sistemare delle autentiche voragini lungo una strada particolarmente dissestata non lontana dalla sua casa in Essex.

Il cantante - in impeccabile gilet giallo come prevede la legge inglese - ha pubblicato anche un paio di brevi video nei quali si vede bene che le condizioni della via sono decisamente pessime. “Sto riparando questa strada - dice Stewart - perché nessuno si è preoccupato di farlo” dice l'interprete di immortali canzoni come "D'Ya Think I'm Sexy?" per poi aggiungere, “L’altro giorno c’era una ambulanza a cui è scoppiata una gomma. La mia Ferrari non può camminare qui”.

Serie di polemiche

Inevitabilmente il gesto del rocker ha suscitato innumerevoli reazioni. Molti fan lo hanno elogiato e uno in particolare ha scritto: “Quante rockstar e celebrità si presenterebbero e riparerebbero una strada perché il consiglio comunale non interrviene? Ben fatto Sir”.

Diversa la reazione dei politici locali. "Non si può prendere la situazione nelle proprie mani", ha detto Lee Scott, membro del gabinetto per la manutenzione delle autostrade al consiglio della contea di Essex. "La gente deve sempre segnalare le buche al consiglio e noi ripareremo tutto ciò che è pericoloso".

Il responsabile del governo della contea, Kevin Bentley, ha detto alla BBC che la strada "non era nelle condizioni in cui sarebbe dovuta essere” e ha aggiunto che - a seguito del video di Stewart, “è stata condotta una ispezione. La manutenzione della strada inizierà nel mese di aprile, con il rifacimento della pavimentazione a luglio”.

Tag

Buche  · Gran Bretagna  · Rod Stewart  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Va all’asta la Fleetwood Brougham del 1974 appartenuta a Elvis Presley. E’ l’unica delle oltre 250 vetture possedute dal "Re" ad avere la documentazione originale