Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2023 05:40

Renault, in arrivo un suv a 7 posti.

Angelo Berchicci ·

Dopo aver presentato le strategiche Mégane E-Tech e Austral, di taglia media, i piani di Renault prenderanno due direzioni: da un lato la Casa si concentrerà sulle vetture più piccole, con i già anticipati revival elettrici della R4 e R5, dall'altro punterà a rinnovare l'alto di gamma, con modelli più grandi e costosi dei due crossover di segmento C recentemente svelati.

Uno di questi modelli, a detta dello stesso ceo Luca de Meo, sarà la Scénic, che nel 2024 diventerà un vero e proprio suv elettrico, a 5 posti (quindi addio Grand Scénic). Ma in futuro Renault avrà un'altra soluzione per chi ha necessità di 7 posti: un suv ibrido di grandi dimensioni realizzato sull'ultima generazione della piattaforma CMF-CD (la stessa dell'Austral), in grado di ospitare una terza fila di sedili.

Per famiglie numerose

Per questa vettura le indiscrezioni, non confermate dalla Casa, parlano di una lunghezza attorno ai 4,7 metri, quindi una collocazione in pieno segmento D, in modo da andare a sfidare altri suv generalisti a 7 posti, come Peugeot 5008, Honda CR-V, Skoda Kodiaq, Volkswagen Tiguan Allspace e la futura generazione di Nissan X-Trail, con cui la vettura Renault condividerà il pianale. Insomma, un unico modello - atteso per il 2024 - con cui sostituire allo stesso tempo le Renault Koleos e Grand Scénic, ma anche l'ammiraglia Espace, dal momento che il prezzo di questa vetture dovrebbe attestarsi oltre i 40mila euro.

La rinnovata piattaforma CMF-CD, sviluppata assieme all'alleato Nissan, non permetterà alla vettura di ospitare powertrain a zero emissioni, ma in compenso il modello avrà una gamma di motori a benzina completamente elettrificata, che probabilmente ricalcherà almeno in parte quella dell'Austral. E' piuttosto quotato, infatti, l'utilizzo del sistema full hybrid E-Tech nella sua ultima versione, quella che sfrutta il nuovo 1.2 tre cilindri con potenze di sistema di 160 e 200 cavalli.

Potrebbe essere anche plug-in

Sempre rimanendo nel campo delle ipotesi, il suv a 7 posti potrebbe portare al debutto un'ulteriore evoluzione di questo powertrain, dotato di batteria di maggiori dimensioni e sistema di ricarica plug-in. Le varianti ibride ricaricabili alla spina potrebbero essere anche più di una, e non è da scartare l'ipotesi di vedere un sistema a trazione integrale con due unità elettriche, per potenze superiori ai 200 cavalli.

Difficile per il momento dire se su questa vettura sarà offerto anche il 1.2 mild hybrid "Advanced" a 48 volt, che sull'Austral eroga 130 cavalli, mentre è probabile che il modello possa essere dotato del sistema a quattro ruote sterzanti 4Control. Infine, l'auto farà prevedibilmente il pieno di contenuti tecnologici, partendo dai sistemi di assistenza alla guida e finendo con il recente infotainment OpenR visto sulla Mégane E-Tech, che sfrutta il sistema operativo Android e l'integrazione con Google.

Tag

Piattaforma CMF-CD  · Renault  · SUV  · suv 7 posti  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il nuovo suv di segmento C nasce sulla terza generazione della piattaforma Cmf-CD. Porta al debutto un 1.2 tre cilindri, sia mild hybrid a 48 volt che full hybrid

· di Francesco Paternò

Alla guida della nuova Mégane E-Tech electric, crossover compatto a zero emissioni e modello simbolo del marchio alla ricerca di un altro futuro