Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2023 16:41

Ford Bronco Dark Horse, mostro a sei ruote.

Valerio Antonini ·

Il Ford Bronco è già di per sé un bolide dalle dimensioni imponenti. Pensate cosa può diventare con le modifiche dell’atelier americano Apocalypse Manufacturing, specializzato in trasformazioni estreme di veicoli di serie. 

L’azienda di Fort Lauderdale ha creato la Dark Horse, una variante 6+6 da quasi 6 metri di lunghezza caratterizzata da due ruote posteriori aggiuntive, con enormi pneumatici Milestar Patagonia da 37 pollici e cerchi SVJ da 20. La carrozzeria diventa pick-up con un vero e proprio cassone da F-150. L’aggiunta di spazio consente addirittura di inserire all’interno dell’abitacolo un letto. Il tetto è stato scambiato con una capote in fibra di vetro rimovibile. 

Potenza superiore 

Per effettuare queste modiche la vettura è stata allungata di quasi un metro, tanto da diventare una sorta di Monster truck da competizione con un kit di sospensioni specifiche per l’off-road che hanno aumentato l’altezza da terra di circa 10 centimetri. La Apocalypse ha accresciuto anche la potenza del motore V6 biturbo da 2.7 litri del veicolo originale, portandolo da 330 a oltre 400 cavalli (in pratica gli stessi del Bronco Raptor e dell'Hennessey Velociraptor Bronco), intervenendo sulla centralina e sostituendo iniettori e terminale di scarico. Esternamente è stato aggiunto un paraurti anteriore e una ruota di scorta, montata sulla ribaltina. Gli interni sono ancora più raffinati con rivestimenti in pelle nera e marrone.  

Esperti di esagerazioni

“Il Bronco Dark Horse è ancora meglio di quanto avremmo mai potuto sognare, con aggiornamenti a tutto tondo che donano al fuoristrada uno stile ancora più estremo, pur mantenendo la sua identità”, ha dichiarato Joseph Ghattas, proprietario della Apocalypse Manufacturing. Il prezzo di questa versione estrema del Bronco non è stato comunicato, ma potrebbe avvicinarsi ai 200mila dollari.  

Gli specialisti dell’officina americana avevano già realizzato il Warlord e l’Hellfire, anch’essi dalle dotazioni speciali e la potenza maggiorata. Il primo è basato sul pick-up Ram TRX e monta un propulsore V8 da 6.2 litri e 712 cavalli, mentre il secondo deriva da una Jeep Gladiator con tre livelli di potenza fino a 507 cavalli (generati dal motore LS3 di Chevrolet).

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Un pool di sole donne costruirà un esemplare unico del fuoristrada per il Sema, la fiera autunnale di Las Vegas dedicata alle innovazioni del mondo a quattro ruote

· di Angelo Berchicci

Negli Usa la nuova generazione della fuoristrada è richiestissima, ma la produzione stenta a decollare e alcuni dealer vengono scavalcati nella coda dai centri più grandi

· di Linda Capecci

La one-off Ford "Pope Francis Center First Edition" va all'asta il 27 gennaio da Barrett-Jackson: il ricavato per la associazione di Detroit a sostegno dei bisognosi