Ultimo aggiornamento  04 ottobre 2022 08:00

Crash test, negli Usa problemi di gender gap.

Linda Capecci ·

Oltre 65 parlamentari degli Stati Uniti hanno inviato una lettera al Dipartimento dei trasporti per esortare il National Highway Traffic Safety Administration a utilizzare manichini da crash test che riproducano in maniera più accurata l'anatomia del corpo femminile.

"Scriviamo per richiamare la vostra attenzione su un fattore spesso trascurato nell'area della sicurezza dei veicoli: le discrepanze di genere negli incidenti stradali e nelle vittime che sono in parte attribuibili all'assenza di manichini femminili adeguati nell'attuale sistema di crash test - ha scritto nella lettera la rappresentante Brenda Lawrence - una maggiore attenzione a queste tematiche non solo farebbe progredire l'eguaglianza di genere ma salverebbe vite umane".

Attenzione ai dati

Le statistiche infatti parlano chiaro: pur essendo le donne coinvolte in un numero minore di incidenti d'auto rispetto agli uomini, quando succede, hanno il 73% di probabilità in più di rimanere ferite e il 28% in più di morire, secondo i dati rilasciati dall'Insurance Institute for Highway Safety.

Secondo la ricerca, tra le cause ci sarebbe anche l'uso limitato di dummies che corrispondano a un corpo femminile "medio", nonostante le donne rappresentino più della metà dei conducenti statunitensi.

Lontano dalla realtà

Come osservato dai politici firmatari della richiesta, i manichini femminili utilizzati attualmente, sono alti circa 1 metro e 20 centimetri e il peso si aggira sui 49 chili, all'incirca come una ragazza di 12 anni.

La donna americana in realtà al giorno d'oggi presenta un'altezza media di 1 metro e sessanta e un peso di 77 chili, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. Una differenza sostanziale.

Inoltre i dummies femminili utilizzati dall'ente sono concepiti come una versione ridotta di quelli maschili, sebbene donne e uomini presentino allineamento spinale, forza muscolare, risposte al trauma, sostanzialmente diversi, come confermato dai ricercatori della Stanford University. 

Differenze di genere 

Il gender gap è sottolineato oltretutto dal fatto che i test di valutazione della sicurezza del NHTSA non utilizzano i manichini femminili nelle simulazioni degli incidenti frontali, che tra l'altro provocano il maggior numero di vittime.

Test di guida aggiornati sono essenziali nella progettazione di nuove vetture che rispettino gli standard di sicurezza. Per questo si spera in un altro, essenziale, passo avanti.

Tag

Crash test  · dummies  · NHTSA  · Sicurezza stradale  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

L’Nhtsa stabilisce multe salate per chi ecceda il consumo di carburante stabilito per miglio. I costruttori: “rischiamo di pagare 1 miliardo di dollari”