Ultimo aggiornamento  29 novembre 2022 12:22

Nissan: stop ai motori endotermici in Europa dal 2025.

Redazione ·

"Nissan non svilupperà più nuovi motori a combustione interna per l'Europa, poiché i consumatori passeranno sempre più ai veicoli a batteria". Lo ha confermato il direttore operativo di Nissan Ashwani Gupta, dopo aver annunciato i risultati finanziari dell'azienda.

Secondo il costruttore, lo stop dovrebbe coincidere con l'introduzione degli standard sulle emissioni Euro 7 a livello comunitario, a partire dal 2025.

Corsa contro il tempo

I limiti previsti dalla normativa saranno da 5 a 10 volte più severi di quelli per Euro 6, ma Gupta ha affermato che comunque Nissan continuerà a sviluppare propulsori endotermici per altri mercati in cui c'è richiesta. I motori verranno proposti anche dopo quella data su alcune vetture come per esempio la sportiva Z e il crossover Rogue, così come per i  veicoli commerciali destinati agli Stati Uniti.

Futuro a batteria

Nissan e i partner dell'Alleanza Renault e Mitsubishi Motors hanno in programma l'investimento di 23 miliardi di euro (26 miliardi di dollari) per lo sviluppo di veicoli elettrici nei prossimi cinque anni. Tra questi è stata annunciato il successore completamente elettrico della Micra che sarà basato su una nuova piattaforma a batteria condivisa con la futura Renault 5.

Tag

Ashwani Gupta  · Auto elettriche  · Nissan  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

La produzione per il Vecchio continente della supercar giapponese terminerà a fine marzo per rispettare le normative riguardanti l’inquinamento acustico

· di Redazione

Un modello a batterie sostituirà la storica compatta sulle strade dal 1982. Sarà prodotto da Renault in Francia sulla piattaforma CMF B-EV condivisa con la R5