Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 07:11

Bentley: niente debiti per le elettriche.

Luca Gaietta ·

Bentley non chiederà prestiti e non andrà in deficit finanziario per raggiungere gli obiettivi della strategia Beyond 100 che prevede il lancio di 5 nuove auto a batteria e zero emissioni in 5 anni a partire dal 2025.

A dirlo in una intervista alla testata inglese Autocar è stato il ceo Adrian Hallmark, secondo il quale tutti gli investimenti per il nuovo corso d’elettrificazione, ovvero 2,5 miliardi di sterline (3 miliardi di euro) entro i prossimi 10 anni, verranno fatti dalla azienda attingendo dal “proprio flusso di cassa e riserve”.

Più risorse per lo sviluppoe

Entrando nello specifico delle spese, Hallmark ha ribadito che le risorse maggiori, circa l’80% degli investimenti futuri di Bentley, verranno dedicate allo sviluppo delle vetture. Mentre il restante 15-20% servirà ad adeguare alla produzione dei nuovi modelli lo stabilimento di Crewe. Riguardo a quest’ultimo il manager ha infatti sottolineato con fermezza l’importanza di mantenere la produzione del marchio nel sitò storico d’origine, anche per quanto riguarda le prossime auto con la spina.

La produzione non si sposta

“Sono settantacinque anni che siamo a Crewe dove lavorano 4.500 persone che sono al culmine delle competenze nel proprio settore e migliori rispetto alla maggior parte dei fornitori esterni. Se vogliamo mantenere la leadership abbiamo un grande vantaggio a rimanere qui. Visto quanto un cliente deve spendere per avere una Bentley, questa deve essere autentica, venire quindi da Crewe. Anche se siamo sempre in competizione per alcune parti del processo di produzione con le strutture del Gruppo Volkswagen, lotteremo sempre per ottenere il massimo qui” ha detto Hallmark.

Tag

Auto elettriche  · Bentley  · Business  · Hadrian Hallmark  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La Casa di Crewe ha annunciato nuove offerte di lavoro per seguire il piano aziendale "Five-in-five" che prevede un nuovo modello a batterie ogni anno dal 2025 al 2030

· di Angelo Berchicci

La Casa inglese svela nuovi dettagli del suo piano di transizione energetica. Il primo modello a zero emissioni sarà realizzato a Crewe nel 2025, poi altre 4 auto

· di Colin Frisell

Il costruttore inglese, nonostante la crisi dei chip e la pandemia, ha venduto 14.659 veicoli nell'anno appena concluso. Il 60% del mercato è in Cina e negli Usa