Ultimo aggiornamento  28 novembre 2022 23:19

Skoda, tre elettriche sotto la Enyaq iV.

Edoardo Nastri ·

Skoda spinge sull’elettrico. Il costruttore del gruppo Volkswagen ha intenzione di espandere la sua gamma andando a proporre almeno tre nuovi modelli a zero emissioni che si posizioneranno nei segmenti inferiori ai suv Enyaq iV ed Enyaq iV Coupé, al momento le uniche auto elettriche vendute dal marchio.

La notizia è stata confermata da Thomas Schäfer, ceo di Skoda, durante un incontro con la stampa in occasione del lancio della Enyaq iV Coupé. Nel frattempo crescono le speculazioni su tipologia e caratteristiche dei modelli che arriveranno e che, con tutta probabilità, saranno basati sulla piattaforma Meb del gruppo Volkswagen riservata alle auto elettriche.

Una piccola e una compatta 

Secondo quanto comunicato da Thomas Schäfer, Skoda è al lavoro su un veicolo entry level che utilizzerà la variante più piccola della Meb. La vettura sostituirà la Citygo (piccola anche elettrica uscita di produzione nel 2020) e debutterà con le cugine di Volkswagen, Seat e Cupra dopo il 2025: “I colleghi degli altri brand del gruppo stanno spingendo un po’ più forte da quel punto di vista. Noi arriveremo a breve con un annuncio su questa vettura, ma state certi che sarà altamente differenziata rispetto a quanto faranno gli altri marchi”.

Il secondo modello su cui sono al lavoro i progettisti Skoda sarà una berlina compatta di dimensioni paragonabili a quelle di Volkswagen ID.3 e Cupra Born (circa 4,2-4,3 metri di lunghezza). Come accadrà per la citycar anche la compatta elettrica di Skoda avrà un design altamente distintivo riprendendo lo schema utilizzato con Skoda Enyaq iV, Volkswagen ID.4 e Audi Q4 e-tron, gemelle diverse. Le indiscrezioni dicono si tratti di un modello che potrebbe essere declinato anche in versione station wagon (il terzo debutto a zero emissioni), andando così a rappresentare un'erede a batteria dell'apprezzata Skoda Octavia Wagon.

La variabile full-size 

“In futuro, cercheremo sempre di trovare le forme e gli stili di carrozzeria che i nostri clienti si aspettano. Il modo in cui proporremo la nostra gamma di auto elettriche sarà simile a quanto facciamo oggi. Le architetture saranno prevalentemente quelle dei suv, ma avremo anche altre forme e tipologie”, ha dichiarato Martin Jahn, capo delle vendite e marketing Skoda, ad Autocar.

Tra citycar, berline, crossover, suv e station wagon un colpo di originalità potrebbe portare un ulteriore nuovo modello a sette posti, possibile variante full size della Enyaq iV oppure addirittura con carrozzeria monovolume (presentato come variante dell’ID. Buzz). “Al momento i tre modelli sotto la Enyaq hanno la priorità, ma mai dire mai. Facciamo un passo alla volta”, conclude il ceo Schäfer. La strada per vendere in Europa oltre il 50% dei modelli con powertrain 100% elettrico entro il 2030 è tracciata. 

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Il marchio boemo punta a far diventare la fabbrica di batterie di Mladá Boleslav uno dei 6 poli previsti dal colosso tedesco di Wolfsburg in Europa

· di Paolo Odinzov

Abbiamo provato la versione con lunotto inclinato del suv elettrico, in vendita dopo l'estate. Al design moderno unisce prestazioni sportive. Prezzo da 45mila euro

· di Angelo Berchicci

La suv a batteria della Casa ceca riceve un look più sportivo, ma senza rinunciare alla solita praticità, grazie ai 570 litri di bagagliaio. Anche in versione RS