Ultimo aggiornamento  27 novembre 2022 13:43

Sanremo: Festival a quattro ruote.

Carlo Cimini ·

Si alza il sipario sulla 72esima edizione del Festival della canzone italiana a Sanremo. La kermesse canora è in programma dall’1 al 5 febbraio allo storico Teatro Ariston della località ligure che quest’anno vedrà finalmente la presenza del pubblico dopo due anni di assenza causa restrizioni da Covid. Anche le quattro ruote hanno avuto la loro fetta di palcoscenico: novità presentate a margine della rassegna o sponsorizzazioni legate all’evento. Eccone alcune.

Suzuki auto ufficiale

È il caso di Suzuki, scelta dalla Rai e dal Festival di Sanremo come auto ufficiale dell’edizione 2022. La Casa nipponica, infatti, utilizzerà gli spazi dell'evento per la sua gamma 100% ibrida, capitanata dalla nuova S-Cross Hybrid che farà il suo debutto al grande pubblico proprio in questi giorni. Una vettura con vocazione off-road in cui è installato un motore 1.4 turbo Boosterjet da 130 cavalli di potenza abbinato al sistema ibrido da 48 volt con motore elettrico da 10 kilowatt.

Anomalya a Sanremo

A Sanremo non passano solo “normalcar” ma anche supercar. È stata scelta la scenografia suggestiva della Città dei Fiori per lanciare la nuova Anomalya, vettura 100% made in Italy nata in Toscana, per la precisione a Capannori, dove si trova la Sly Garage Factory. La società sottolinea come il nome Anomalya significhi "non conforme" e quindi in grado di stupire gli appassionati. Senza dubbio è un’auto che colpisce per le sue linee aggressive e per il suo carattere da pista. Secondo le indiscrezioni, Anomalya è in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 4,4 secondi, merito di un peso piuma di 1080 chilogrammi, e ha una velocità massima di 270 chilometri orari. La tiratura è limitata a pochi esemplari e sarà esposta al Grand Hotel Des Anglais della città ligure.

Canzoni e auto

Tra gli artisti che hanno calcato il palco dell’Ariston nel corso degli anni, molti di loro hanno una grande passione per le quattro ruote. Tra i 25 cantanti in gara, alcuni di questi hanno utilizzato alcune delle più belle auto in commercio per le riprese dei loro videoclip. Ad esempio, Mahmood ha sfoggiato la poderosa Militem Magnum - pickup americano del costruttore Ram - spinta dal motore V8 da 5,7 litri, con potenza massima di 401 cavalli, protagonista del singolo Moonlight Popolare realizzato in collaborazione con il rapper Massimo Pericolo.

Tra le leggende del Festival, presente anche Gianni Morandi che in passato nella clip ufficiale di “Solo insieme saremo felici” due giovani innamorati sono alla guida di un Maggiolino rosso Cabrio e lui vestito da carabiniere li ferma con un deciso “alt”. Infine, super ospite dell’edizione numero 73 l’eclettico Achille Lauro, vincitore di Sanremo 2019 con la sua Rolls-Royce che, come si può intuire è stata anche protagonista nella realtà, ma nella vita il cantautore romano le ha preferito una Ferrari 488 Gtb, berlinetta a motore centrale a otto cilindri con 670 cavalli di potenza.

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

In mostra al popolare evento musicale statunitense (15-17 e 22-24 aprile, Indio, California) i due modelli 100% a batteria del marchio. Testimonial la popstar Doja Cat

· di Paolo Odinzov

Il costruttore sta sperimentando un'interfaccia Soundtrack My Life con la quale le vetture creeranno melodie in base allo stile di guida e all'umore di chi è al volante