Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2022 03:15

Renault, solo elettriche dal 2030.

Edoardo Nastri ·

"Dal 2030 Renault diventerà un marchio 100% elettrico". Luca de Meo, ceo del gruppo Renault, annuncia la conversione alle zero emissioni del marchio francese, mentre per quanto riguarda Dacia si dovrà attendere probabilmente ancora un po'. "Per Dacia abbiamo un piano B che ci consentirà di aspettare l'ultimo momento possibile" per continuare ad offrire modelli a prezzi convenienti. 

Luca de Meo ha così accorciato i tempi per l'elettrificazione totale del marchio, visto che lo scorso luglio aveva affermato che un rimanente 10% delle auto vendute dopo il 2030 avrebbe avuto ancora un motore termico. "Come costruttori abbiamo l'obbligo di partecipare alla transizione ecologica in Europa", ha affermato durante un evento al Tecnocentre Renault di Parigi. 

Così fanno anche i concorrenti 

Con questa decisione Renault si allinea a quanto fatto dai concorrenti per le loro vendite in Europa: da Ford a Peugeot, da Fiat a Opel ad Alfa Romeo. Secondo quanto dichiarato da De Meo la transizione dovrà comunque essere accompagnata da una rete di ricarica e infrastrutturale capillare e adeguata, senza la quale nulla potrà essere fatto. 

L'Unione Europea - dal canto suo - sta valutando lo stop dei motori endotermici dopo il 2035 e introdurrà nel 2025 nuove normative più stringenti delle attuali in tema di inquinamento per l'omologazione Euro 7 e che potrebbero avere effetti di rincaro sui propulsori.  

Tag

Auto elettriche  · Dacia  · elettrificazione  · Groupe Renault  · Luca de Meo  · Renault  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov *

La Renault 5 nasce arancione e con la missione (compiuta) di conquistare un pubblico nuovo. Colpì per le innovazioni stilistiche e pratiche

· di Angelo Berchicci

Le vendite della Casa francese scendono del 6,7% a livello globale, mentre crescono le elettrificate e i veicoli commerciali. Bene Alpine e Dacia, terzo brand in Europa tra i...

· di Angelo Berchicci

Il nuovo ceo del gruppo francese: "Basta guardare al volume, priorità al valore". Più sforzi sul segmento C e un nuovo impegno per rilanciare l'alleanza con Nissan