Ultimo aggiornamento  03 ottobre 2022 03:20

Luce Verde

Consegne autonome, ora tocca a Uber Eats.

Redazione ·

Le consegne con navette autonome sono sempre più al centro dell’interesse di aziende grandi e piccole, in tutto il mondo. L’ultima notizia in proposito arriva dalla California, precisamente da Santa Monica, dove Uber e la start up - nata a Boston da un accordo tra Aptiv e il costruttore Hyundai - Motional che si occupa di sviluppare mezzi driverless hanno annunciato la nascita di una joint venture proprio per la consegna di pasti nell’ambito delle attività di Uber Eats.

L’intesa prenderà corpo a partire dal prossimo anno e rappresenta un importante sviluppo per entrambe le aziende  che si affacciano al settore del delivery autonomo per la prima volta. Motional utilizzerà il suo veicolo di ultima generazione, il robotaxi completamente elettrico Hyundai Ioniq 5, opportunamente modificato per il compito a cui è destinato. Sarà la prima volta che i mezzi senza conducente di livello 4 della società verranno utilizzati per le consegne.

Le stesse auto di Hyundai saranno protagoniste anche di un'altra intesa di Motional, questa volta con Lyft, per l'avvio di un servizio di taxi senza conducente a Las Vegas che dovrebbe vedere la luce a sua volta entro la fine del 2022

I protagonisti

Motional - fondata nel 2020 e che da allora si è sempre distinta soprattutto per l'eccezionale record di sicurezza - è già all'avanguardia nell'industria della mobilità autonoma ed è una delle aziende più vincenti nella applicazione dei robotaxi, ai servizi commerciali, nella gestione delle flotte driverless e nell'integrazione della sua tecnologia con applicazioni consumer on-demand. Il suo presidente e ceo Karl Iagnemma ha commentato: “Oggi entriamo nel settore del delivery e siamo orgogliosi che il nostro primo partner di consegna sia Uber. Siamo certi che questo periodo di test ci consentirà di implementare il servizio anche al di fuori della California, vista la diffusione capillare dei servizi a livello globale del nostro partner”.

Uber Eats offre un accesso istantaneo al commercio locale, aiutando le persone in tutto il mondo a scoprire ristoranti e negozi, ordinare pasti, generi alimentari e altro ancora attraverso una semplice app. A oggi collabora con 780mila commercianti in oltre 6mila città in ogni angolo del mondo, mantenendo il tempo medio di consegna sotto i 30 minuti. "I nostri consumatori e partner - ha detto il vicepresidente e responsabile per le attività legate alla consegna di cibo Sarfraz Mareggia - si attendono convenienza, affidabilità e innovazione e questa collaborazione rappresenta una grande opportunità per soddisfare e superare queste aspettative”.

Tag

Aptiv  · Auto robot  · Hyundai  · Motional  · Uber Eats  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Il servizio, che verrà avviato in autunno, è frutto della partnership decennale con Nuro, startup specializzata in veicoli a guida autonoma. Si parte da Houston e Mountain View

· di Valerio Antonini

La società di Google Alphabet inizierà presto la sperimentazione di auto-fattorini robot. A confermarlo il vice-ceo nel corso del summit “Brainstorm Tech 2021”

· di Redazione

L’azienda tecnologica Ree ha svelato il Leopard, un mezzo a guida autonoma progettato per “l’ultimo miglio” che sarà presentato ufficialmente al Ces 2022