Ultimo aggiornamento  26 novembre 2022 16:47

Ford, l'auto robot aiuta la comunità.

Linda Capecci ·

Sviluppo tecnologico e supporto ai meno fortunati della comunità, sono alla base del nuovo progetto di Ford che sulle strade di Detroit ha avviato i test di una navetta autonoma, studiata per la consegna di pasti caldi gratuiti a domicilio.

L'iniziativa - nata dalla collaborazione con Ford Fund e Gleaners Community Food Bank - ha una durata prevista di sei mesi e si pone l'obiettivo di trasportare circa 4 tonnellate e mezzo di cibo fresco ai residenti anziani e con problemi di mobilità della zona di Rio Vista. Più di 20 persone, tutte della terza età e con difficoltà motorie hanno già aderito al servizio sperimentale.

Mezzo e percorso

La navetta gestita dal team di veicoli autonomi Ford Future e Quantum Signal AI si muove su un percorso fisso tra il Southwest Detroit Food Resource - dove i generi alimentari sono preparati e caricati - e il centro di Rio Vista dove avviene la capillare distribuzione a domicilio. Il veicolo - a bordo del quale è garantita la presenza di un autista di sicurezza - sarà monitorato a distanza da un team operativo, in grado di intervenire ache da remoto in caso di necessità.

La livrea della navetta è stata realizzata da Brooke Snow della Detroit School of Arts: rappresenta il quartiere sud-ovest di Detroit, portando un messaggio all'insegna dell'aggregazione. Attraverso questo programma che distribuirà complessivamente pasti a domicilio per un valore pari a circa 2,8 milioni di euro, il costruttore punta a perfezionare le tecnologie dell'home delivery autonomo, sia dal punto di vista tecnico che esperienziale, per soddisfare le esigenze di tutti.

Un'idea inclusiva

"Lanciare un'iniziativa inclusiva è perfettamente in linea con la nostra idea di mobilità - ha affermato Robert Moser, responsabile globale del design Ford - una navetta dedicata alla comunità così bella e colorata trasmette il nostro modo di pensare, confermando l'obiettivo di ideare servizi che siano moderni ma soprattutto utili".

"Vogliamo - ha detto invece Joe Provenzano, direttore del settore "mobility" di Ford Motor Company Fund - dare supporto a chi non ha accesso a beni basilari, come i generi alimentari. Unire la nostra esperienza nel settore della mobilità con gli enti locali, ci consente di creare soluzioni innovative che rendano migliore la vita delle persone".

"Siamo entusiasti di questa collaborazione - ha risposto Eric Finkler, portavoce di Rio Vista Detroit Apartments - per molti anziani di questo centro l'accesso ai trasporti è fondamentale per mantenere la propria indipendenza e il programma di consegna autonoma aiuterà chi è impossibilitato a muoversi ad avere una vita con meno rinunce".

Tag

Auto autonoma  · Auto robot  · Detroit  · Ford Motor Company  · home delivery  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Elon Musk amplia l'offerta di distribuzione per adattarsi alle odierne restrizioni: l'idea è far trovare il veicolo acquistato vicino casa o al posto di lavoro, da sbloccare con...