Ultimo aggiornamento  28 novembre 2022 21:49

Porsche, torna l'ipotesi Ipo.

Paolo Odinzov ·

Potrebbe chiamarsi “Phoenix”, come l’uccello sacro agli Egizi che rinasce dalle proprie ceneri, il progetto per la quotazione in Borsa di Porsche. Più volte ipotizzata dagli analisti, l’Ipo del marchio tedesco di auto sportive - secondo alcune fonti vicine alla azienda - sarebbe allo studio del Gruppo Volkswagen per finanziare il processo di elettrificazione delle sue auto.

Valore tra 45 e 90 miliardi di euro

Porsche potrebbe avere secondo le stime un valore che si colloca tra 45 e 90 miliardi di euro. Se l’Ipo dovesse concretizzarsi le famiglie Porsche e Piech disinvestirebbero le quote possedute in Volkswagen tramite la holding Porsche SE, che rappresentano il 31% del capitale e il 53% dei diritti di voto, per poi acquistare le azioni della Casa di Zuffenhausen.

Nessuna conferma da Wolfsburg

La vendita delle partecipazioni di Porsche dovrebbe fruttare circa 15 miliardi di euro. Porsche e Piech rimarrebbero il maggiore azionista di Volkswagen, davanti allo stato della Bassa Sassonia, che detiene una quota azionaria dell’11,8% e il 20% dei diritti di voto. Al momento non vi è comunque alcuna conferma sulla operazione. Porsche ha definito la notizia come “pura speculazione”, mentre Volkswagen ha rifiutato di commentare.

Tag

Gruppo Volkswagen  · Ipo  · Phoenix  · Porsche  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Secondo Automotive News la casa tedesca penserebbe di proporre un modello a ruote alte e 7 posti da posizionare per dimensioni e contenuti sopra la Cayenne

· di Luca Gaietta

La Casa svelerà al Salone americano (19-28 novembre) la 718 Cayman GT4 RS, anche in veste da corsa, oltre a 2 inedite versioni della Taycan e la Panamera Platinum Edition