Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2022 00:45

Bmw, 10 milioni di elettriche entro il 2030.

Paolo Odinzov ·

Bmw ha venduto la sua milionesima auto elettrificata e punta a raggiungere 2 milioni di veicoli a batteria nel 2025. “Questo traguardo segna una pietra miliare nella nostra trasformazione”, ha detto Pieter Nota, membro del board e responsabile per clienti, marchi e vendite Bmw. “Grazie alla gamma di prodotti in costante crescita ci poniamo obiettivi ambiziosi e intendiamo contare entro il 2030 il 50% delle vendite globali con veicoli completamente elettrici".

Il manager ha poi ribadito che circa il 70% dei modelli elettrificati venduti fino ad oggi dalla Casa tedesca sono ibridi e che questo tipo di tecnologia continuerà a svolgere un ruolo fondamentale, in particolare per i clienti senza un facile accesso ai caricabatterie. “Modernizzare le auto a combustibili fossili è stato un altro passo importante per rendere l'industria più sostenibile, solo così potremo fare la differenza”.

Gamma in crescita, il ruolo della Neue Klasse

A metà novembre Bmw ha lanciato la iX e la i4: due vetture chiave che rappresentano l’apice del marchio nel settore della elettrificazione e innovazione. Nel corso del 2022 amplierà ulteriormente la sua gamma di modelli a zero emissioni con le versioni a batteria della Serie 7 e della X1. Mentre nel 2023 presenterà la Serie 5 elettrica, cui seguiranno l’erede con la spina della Mini Countryman e la Rolls-Royce Spectre.

Questo consentirà al colosso di Monaco di avere nei prossimi 2 anni già almeno un modello completamente elettrico sulle strade in circa il 90% dei suoi attuali segmenti di mercato. Con l’obiettivo di immettere sulle strade entro 10 anni un totale di circa 10 milioni di veicoli con la spina a zero emissioni.

Per farlo il costruttore potrà contare sulla nuova architettura Neue Klasse, orientata senza compromessi verso le trasmissioni elettriche, che darà un contributo significativo ai volumi di vendita. Mini e Rolls-Royce diventeranno inoltre marchi completamente "green" dal 2030 e anche i futuri nuovi modelli per uso urbano di Bmw Motorrad saranno alimentati da sole batterie

250mila punti di ricarica in Europa

Nella sua corsa per una veloce espansione dell'elettromobilità il costruttore tedesco intende poi continuare a operare direttamente in modo che vi sia un rapido ampliamento dell'infrastrutture di ricarica. Bmw e Mini Charging forniranno l'accesso a più di 250mila punti di ricarica in Europa.

“L'elettromobilità richiede un pensiero e un'implementazione olistici. Ecco perché non offriamo solo ai nostri clienti auto molto attraenti, ci assicuriamo anche che la ricarica sia facile e conveniente. Il nostro impegno abbraccia l'intera catena del valore: dai prodotti e servizi convincenti agli investimenti strategici, fino alla costruzione dell'infrastruttura di ricarica aziendale", ha detto Andreas Aumann, responsabile gestione strategica dei prodotti Bmw.

Tag

Auto ibride  · elettrificazione  · Gruppo Bmw  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Arrivata sulle strade nel 2013, la prima auto elettrica di serie del costruttore tedesco uscirà di produzione a luglio dopo 9 anni di vita e 250mila esemplari prodotti

· di Paolo Borgognone

La forza lavoro crescerà l’anno prossimo del 5% per accompagnare la domanda crescente di elettriche. Lo dice il ceo Zipse che parla anche di chip e infrastrutture

· di Luca Gaietta

Il colosso di Monaco ha chiuso un accordo trilaterale con le aziende tech Semiconductors e Globalfoundries per assicurarsi diversi milioni semiconduttori l'anno

· di Paolo Odinzov

La prima vettura plug-in della divisione ad alte prestazioni del marchio tedesco ha 750 cavalli. Sarà prodotta a partire dal prossimo anno

· di Paolo Odinzov

Il nuovo pianale per sole auto a batteria del costruttore verrà impiegato a partire dal 2025 e potrebbe fare da base al debutto di una berlina simile alla Serie 3

· di Paolo Odinzov

Abbiamo provato la nuova ammiraglia a batterie di Monaco. Dalla linea alle prestazioni, un'auto fuori dagli schemi, con un prezzo base di 84mila euro