Ultimo aggiornamento  08 dicembre 2022 00:27

Fiorio Cup, si scaldano i motori.

Redazione ·

Ci siamo, è tutto pronto per il via della Fiorio Cup, il rally “formula sperimentale” che dal 3 al 5 dicembre vede la sfida tra otto piloti italiani di altissimo livello, i campioni del passato Miki Biasion, Andrea Aghini e Piero Longhi e cinque nomi forti della categoria, ovvero Umberto Scandola, Andrea Crugnola, Damiano De Tommaso, Tamaro Molinaro e Mattia Scandola.

La Fiorio Cup è organizzata dall’AC di Lecce, con l'approvazione dal presidente dell'Automobile Club d'Italia Angelo Sticchi Damiani e il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Brindisi e del Comune di Ceglie Messapica.

Il programma

Gli otto piloti si sfideranno ad armi pari, nelle medesime condizioni: stessa vettura, Hyundai i20 R5, tutte con gomme Pirelli, e identico percorso di oltre 4 chilometri con ben 24 curve, all’interno del comprensorio della Masseria Camarda, residenza di Cesare Fiorio e di Alex Fiorio, creatore della manifestazione, con l’obiettivo di fare dell'area una scuola permanente di pilotaggio e sede di test di sviluppo per auto da competizioni su strada.

Il programma prevede quattro prove, tre il sabato di cui una in notturna e quella finale della domenica. A fini della classifica ogni partecipante potrà scartare il tempo della prova peggiore eccetto quello della notturna. Sabato tra la prima e seconda sfida scenderà in “strada” anche l'attore Riccardo Scamarcio, grande appassionato di rally, che avrà al suo fianco Vicky Piria, la pilota che ha gareggiato nelle stagioni 2019 e 2020 nel campionato Eurocup Formula Renault 2.0 e nel campionato Women Series.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Presentata la gara - prevista dal 3 al 5 dicembre - organizzata nella tenuta Camarda dall’AC di Lecce, con il patrocinio di Regione Puglia e comune di Ceglie Messapica