Ultimo aggiornamento  24 gennaio 2022 08:16

Ricciari porta la Sicilia alla Dakar.

Redazione ·

La Sicilia arriva alla Dakar. L’esperto pilota Antonio Ricciari, nativo di Messina, sarà infatti il primo nativo dell’isola a partecipare alla competizione che, quest’anno, si svolge in Arabia Saudita con partenza l'1 gennaio del 2022.

Ricciari prenderà parte alla Dakar Classic a bordo di una Mitsubishi Pajero Evolution da 3.5 litri, appositamente preparata dalla scuderia Rteam RalliArt. Il team ha vinto 2 volte mondiale T2, una l’europeo della stessa categoria, 21 gare di coppa del mondo, vanta 8 successi nel campionato italiano e 11 partecipazioni alla Dakar, oltre a un totale di 43 podi internazionali.

“Essere alla Dakar - ha detto il driver - è il mio sogno di bambino che si realizza. Trasformarlo in realtà costerà tanto impegno e fatica. Voglio prepararmi bene perché non sarà facile, ma ce la metterò tutta per rappresentare al meglio la mia Messina e tutta la Sicilia.”

La gara più dura

La partenza della Dakar Classic è fissata per  l’1 gennaio 2022 ad Ha’Il in Arabia Saudita, l’arrivo è previsto l’8 gennaio a Riyadh, la cerimonia di premiazione il 14 gennaio a Jeddah. Antonio Ricciari - che si trasferirà in Arabia Saudita il 27 dicembre per perfezionare la preparazione - sarà affiancato da Marco Giannecchini esperto navigatore del team già campione italiano con Renato Rickler al Tout Terrain.

I piloti iscritti alla gara sono oltre 600, provenienti da tutto il mondo, pronti ad affrontare gli 8mila chilometri pieni di insidie del tracciato. La Dakar, nelle sue varie declinazioni, è uno degli eventi sportivi mondiali fra i più seguiti in assoluto, potendo contare su 4 milioni e mezzo di fan sui social, 1.200 ore di trasmissioni televisive con oltre 70 canali collegati, 11 milioni di visite al sito web.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il costruttore al via della 44esima edizione della gara più dura al mondo (2-14 gennaio 2022) con la RS Q e-tron dotata di range-extender per andare più lontano