Ultimo aggiornamento  24 gennaio 2022 07:41

21 record di velocità per Max Biaggi.

Valerio Antonini ·

Max Biaggi continua a corredare la sua carriera di successi e soddisfazioni. Il centauro romano - in sella alla moto elettrica Wattman del marchio francese Voxan (di proprietà del gruppo Venturi) - ha battuto 21 record mondiali di velocità, stabiliti per di più in un contesto a dir poco “spaziale”: il Launch and Landing Facility del Kennedy Space Center, la celebre struttura per il lancio di veicoli della Nasa situata a Cape Canaveral, sull’isola Merritt in Florida. Negli anni ’60 l’area era denominata Cape Kennedy e da lì iniziò il Programma Apollo che portò al primo allunaggio e alla passeggiata dell'uomo sulla luna. 

Media oraria spaziale

La cornice storica non poteva che spingere Biaggi oltre ogni limite. Con una velocità di 456 chilometri orari, il 6 volte campione del mondo tra classe 250 e Superbike ha conquistato il record mondiale di velocità per le moto elettriche “partially streamlined” sotto i 300 chili, ovvero moto carenate, ma con pilota esposto e ruote visibili per almeno 180 gradi della loro circonferenza.

Nel 2020 sempre Biaggi su Voxan si era “fermato” a 408 chilometri orari. In linea con i regolamenti Fim (Fédération Internationale de Motocyclisme), la velocità della Voxan Wattman - disegnata da Sasha Lakic, conosciuto anche per le sue hypercar elettriche da record sempre di Venturi - è stata calcolata con una partenza lanciata percorrendo un chilometro in direzioni opposte per due ore. Secondo le direttive della Federazione, il risultato finale è stato ottenuto facendo la media dei passaggi. 

Biaggi ha anche stabilito un altro primato importante nella classe delle “non streamlined”, in pratica delle “naked” che difficilmente superano i 300 all'ora per limiti aerodinamici. In questo caso la Voxan si è spinta fino a 369 all'ora.  

Gildo Pastor, presidente del Gruppo Venturi, ha spiegato che solo grazie al lavoro dei suoi tecnici si poteva ottenere un simile risultato: “In meno di un anno sono riusciti a ridurre il peso della moto, aumentandone la potenza e migliorandone la stabilità, questi primati mondiali di velocità sono una magnifica ricompensa per tutti loro e per un campione come Max Biaggi”.

Tag

Max Biaggi  · Voxan  · Wattman  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

La due ruote francese tenterà nel 2021 di diventare la moto a batteria più veloce al mondo. In sella un ex campione iridato, Max Biaggi