Ultimo aggiornamento  27 gennaio 2022 02:51

Enjoy, novità elettrica per il car sharing.

Redazione ·

Il car sharing urbano accoglie un nuovo modello elettrico. All’inizio del 2022, il servizio di mobilità condivisa Enjoy di Eni affiancherà - iniziamente a Milano e  Roma e quindi via via anche nelle altre città italiane in cui è presente, Bologna, Firenze e Torino - alle Fiat 500 e Fiat Doblò il nuovo Yoyo della startup italo-cinese Xev: un quadriciclo a batteria che si può guidare a 16 anni con patente B1 e che porta con se un'altra interessante novità. Il mezzo, infatti, introduce una novità che velocizza il rifornimento quando l'accumulatore sia a corto di energia.

Battery swap

I modelli Xev Yoyo di Enjoy saranno caratterizzati da un sistema introdotto per la prima volta in flotte di questa dimensione chiamato battery swap: non si tratta - in effetti - di una vera e propria ricarica, ma della sostituzione fisica degli accumulatori con elementi già carichi, azzerando in questo modo i necessari tempi di rifornimento. Lo scambio, totalmente sicuro, si potrà completare presso le stazioni di servizio Eni.

Il quadriciclo elettrico Xev Yoyo - presentato in anteprima al Motor Show dello scorso settembre a Monaco di Baviera - si distinguerà dagli altri mezzi per una livrea giallo fosforescente. Il mezzo dispone di un pacco batterie da 10,3 kilowattora e sviluppa una potenza massima 10 cavalli è in grado di raggiungere gli 80 chilometri orari di velocità massima, contando su 150 chilometri di autonomia a zero emissioni. I costi del noleggio e le condizioni proposte dovrebbero rimanere le stesse che Enjoy utilizza già sulle Fiat a disposizione dei clienti.

Tag

Car sharing elettrico  · Enjoy  · Xev Yoyo  · 

Ti potrebbe interessare