Ultimo aggiornamento  27 novembre 2021 22:16

Euro NCAP, test sugli Adas.

Redazione ·

Il consorzio internazionale Euro NCAP – a cui partecipa l’Automobile Club d’Italia – ha sottoposto a test per la prima volta i sistemi di assistenza in autostrada che aiutano il conducente a marciare a velocità costante a una corretta distanza di sicurezza e mantengono il veicolo al centro della corsia, facendo intervenire contemporaneamente l’Adaptive Cruise Control e il Lane Centering.

Le funzionalità sono state provate su sette autovetture nuove. La migliore prestazione complessiva è stata raggiunta dalla BMW iX3, i cui sistemi di assistenza hanno ricevuto la valutazione di "Molto buono"; seguono Ford Mustang Mach-E e Cupra Formentor, con "Buono", Polestar 2 e Hyundai IONIQ 5 - "Medio" - mentre Toyota Yaris e Opel Mokka-e offrono tecnologia a livello giudicato "Base".

E' importante sottolineare come la BMW iX3, variante completamente elettrica della gamma X3, monti nuovi e più performanti  sistemi, non ancora disponibili per i modelli a combustione tradizionale. La valutazione, pertanto, si applica soltanto alla versione a batteria.

Come funziona

Questi Adas non sono in grado di prendere il controllo del veicolo. Il conducente, quindi, deve mantenere sempre la massima attenzione e concentrazione con le mani sul volante e gli occhi sulla strada. Euro NCAP ha analizzato sia la capacità dell'auto di consentire una marcia sicura, che il grado di coinvolgimento di chi è al volante. Preso in considerazione inoltre, nella valutazione complessiva, anche il supporto di sicurezza offerto dal veicolo in caso di imprevisto.

Tutte le vetture valutate in questa serie di test hanno mostrato un sostanziale equilibrio tra "Assistance Competence", (il grado di aiuto al guidatore), e "Driver Engagement", (la misura in cui il conducente deve mantenere il controllo del veicolo) con un buon livello di assistenza alla guida. I sistemi valutati “base” - pur con meno funzionalità rispetto ai più performanti - garantiscono, comunque, un innalzamento del livello di sicurezza.

“Tra assistenza e impegno”

“L’equilibrio tra assistenza e impegno – ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia - è cruciale. Oggi le auto non sono ancora in grado di procedere con guida automatizzata. Alcune notizie, provenienti dagli Usa, hanno evidenziato criticità serie quando il conducente ritiene che i sistemi di assistenza siano di livello autonomo. Siamo molto soddisfatti che i costruttori abbiano chiarito il reale livello di aiuto offerto da questa tecnologia”.

Tag

ACI  · ADAS  · Angelo Sticchi Damiani  · Bmw iX3  · Euro NCAP  · 

Ti potrebbe interessare