Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2023 18:27

Foxconn sempre più vicina all'auto.

Paolo Odinzov ·

Foxconn, il più grande produttore mondiale di elettronica a contratto noto per aver assemblato l'iPhone di Apple, ha rilevato azioni per un valore di 50 milioni di dollari dal produttore statunitense di veicoli elettrici Lordstown.

Un impianto nell’Ohio per il primo veicolo

L’investimento fa parte di un piano con cui l’azienda taiwanese intende espandere le sue competenze nel settore automotive. Questo comporterà entro il 2022 anche l’acquisto di impianto di assemblaggio della Lordstown nell’Ohio, per 230 milioni di dollari, nel quale le due società produrranno assieme il pick-up elettrico Endurance.

35 miliardi di dollari in 5 anni

Foxconn, che ha recentemente stretto un accordo anche con l’americana Fisker per costruire veicoli elettrici a Mount Pleasant (Wisconsin), ha stimato che le auto potrebbero portare nelle sue casse introiti fino a circa 35 miliardi di dollari nei prossimi 5 anni. Il big tech punta infatti anche a fornire componenti o servizi al 10% dei veicoli alimentati a batteria del mondo entro il 2027, oltre ad aver già previsto una intera gamma di modelli a suo nome tra cui anche un mini bus a batterie che dovrebbe essere presentato entro il 2022.

Tag

Auto Elettrica  · Foxconn  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il colosso dell'elettronica ha svelato un crossover elettrico a 7 posti. Sarà in vendita a Taiwan a partire da ottobre, quindi inizieranno le esportazioni