Ultimo aggiornamento  20 gennaio 2022 11:53

Grandi ammiraglie, futuro a batteria.

Edoardo Nastri ·

Grandi, opulente, potenti e tutte con un futuro elettrico. Il domani delle blasonate ammiraglie premium firmate Audi, Bmw e Mercedes-Benz - da sempre punto di riferimento nel segmento con nomi come A8, Serie 7 e Classe S - ha una strada ormai tracciata: il passaggio verso propulsioni a zero emissioni.

E il recente restyling dell’Audi A8 è un primo segnale che va in questa direzione. Per la sua ammiraglia, infatti, il costruttore tedesco ha previsto con l’aggiornamento esclusivamente motorizzazioni ibride, abbinate al cambio Tiptronic e alla trazione integrale. 

Audi, la Grandsphere arriva nel 2025 

Se per questi veicoli il passaggio generazionale intermedio è il sistema ibrido plug-in, il prossimo futuro è 100% elettrico. Audi ci ha mostrato recentemente attraverso una concept car come evolverà la sua ammiraglia: la Grandsphere Concept, svelata a inizio settembre, è descritta da Audi come un “jet privato per uso stradale”.

Per la sua realizzazione la Casa dei quattro anelli ha utilizzato la piattaforma PPE – quella dedicata alle elettriche di lusso del gruppo Volkswagen già vista sulla concept A6 e-tron – che assicura un ottimo sfruttamento dello spazio interno e voltaggi da capogiro.

Il pacco batterie distribuito lungo tutto il panale è da 120 chilowattora per un’autonomia dichiarata di 750 chilometri e una tecnologia di ricarica a 800 Volt. La potenza non manca: 530 chilowatt (720 cavalli) e 960 newtonmetri di coppia gestiti dalla trazione integrale. Ci vorrà qualche tempo per vedere la versione di serie della Grandpshere: la A8 del futuro verrò svelata nel 2025.

Mercedes prima sul tempo

Le rivali di sempre Mercedes-Benz e Bmw non stanno certo a guardare. Mercedes ha battuto i concorrenti sul tempo presentando nel 2021 la EQS, ammiraglia elettrica già in vendita con autonomie fino a 780 chilometri garantite da un pacco batterie da 107,8 chilowattora e prezzi da 129.836 euro. La EQS ha inaugurato la piattaforma per modelli elettrici EVA del gruppo Daimler e ha fatto un altro passo avanti mostrandosi già nella sua veste sportiva sviluppata dalla divisone Amg. La EQS 53 4Matic arriverà nel 2022 e sarà spinta da due motori elettrici per una potenza di sistema di 658 cavalli e 950 newtonmetri per uno 0-100 in 3,8 secondi.

Appuntamento al 2022 per Bmw

Bmw ha deciso di attendere qualche tempo in più prima di svelare la sua ammiraglia a zero emissioni. La prossima Serie 7 verrà presentata nel 2022 anche in versione 100% elettrica (potrebbe chiamarsi i7), oltre che ibrida plug-in. Per questa generazione il costruttore tedesco ha scelto ancora di utilizzare una piattaforma cosiddetta multi-energia, ovvero capace di ospitare sia motori a zero emissioni che termici, mentre dal 2025 tutti i nuovi modelli Bmw sfrutteranno l’architettura Neue Klasse che ha debuttato sulla concept i Vision Circular al salone IAA di Monaco. Il domani della mobilità di lusso sta per mostrarci il suo nuovo volto.

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

La quarta generazione dell'ammiraglia adesso disponibile esclusivamente con propulsori abbinati alle batterie (anche plug-in) e con dotazioni hi tech. Da circa 105mila euro

· di Edoardo Nastri

Tesla Model S Plaid+, Mercedes EQS e Audi A6 e-tron. Tre ammiraglie dotate di super batterie per percorrenze che superano i 700 chilometri con un solo pieno