Ultimo aggiornamento  28 novembre 2021 19:32

Volkswagen ID.5, suv elettrico in salsa coupé.

Paolo Odinzov ·

Prosegue l’offensiva elettrica di Volkswagen. Il costruttore tedesco, che ha promesso di presentare almeno un nuovo modello a batteria all’anno fino al 2025 in ogni segmento chiave del mercato, ha svelato oggi la versione definitiva della ID.5: vettura anticipata sotto forma di prototipo allo scorso Salone di Monaco che rappresenta il primo suv coupé con la spina del marchio.

Un Cx di 0,26 a vantaggio della autonomia

Prevista nelle concessionarie il prossimo anno, la ID.5 si va ad aggiungere, nella gamma a zero emissioni della Volkswagen, alla ID.3 e ID.4. Da quest’ultima riprende gran parte delle tecnologie, come anche la piattaforma Meb vestita per l’occasione da una carrozzeria segnata nella linea dal tetto spiovente e da un profilo dinamico per un Cx di 0,26 a vantaggio della autonomia.

Tre versioni e autonomia fino a 520 chilometri

La ID.5 verrà declinata in tre varianti, compresa quella sportiva GTX che sarà la prima ad arrivare sul mercato, spinta da un’architettura a trazione integrale della potenza di 220 chiloWatt (299 Cv) in grado di farle raggiungere i 180 chilometri orari di velocità massima (autolimitata), accelerando da 0 a 100 in toccare 6,3 secondi.

Saranno poi disponibili la ID.5 Pro da 127 chiloWatt (174 Cv) e la Pro Performance da 150 chiloWatt (204 Cv). Tutte impiegheranno una batteria da 77 chiloWattora, compatibile con sistemi di ricarica a 135 chiloWatt, capace di garantire un’autonomia fino a 520 chilometri (480 km per la GTX).

A bordo realtà aumentata e comunicazione Car2X

Lunga 4,6 metri e con un passo di 2,77 metri, la ID.5 propone un abitacolo che ricalca nell’impostazione quello della ID.4 con un bagagliaio della capacità da 549 a 1.561 litri. La plancia prevede uno schermo da 5,3 pollici davanti al guidatore che può essere abbinato all'head-up display con realtà aumentata. Oltre a un touchscreen da 12 pollici per il sistema d'infotainment gestito da software 3.0. Quest'ultimo consente il controllo vocale naturale ("Hallo ID"), è abilitato all'apprendimento e permette di accedere online alle informazioni di un cloud dedicato per gestire i servizi We Connect con informazioni sul traffico in tempo reale, aggiornamenti delle mappe online, localizzazione delle stazioni di ricarica e altro ancora. Compresa la comunicazione Car2X per ricevere allarmi sulla sicurezza da altri veicoli Volkswagen ed eventuali segnali delle infrastrutture abilitate entro un raggio fino a 800 metri.

"Un'altra pietra miliare nella strategia Accelerate"

“L'ID.5 è elettrica, sportiva ed elegante e segna un'altra pietra miliare nella nostra strategia Accelerate. Offre un piacere di guida a emissioni zero a livello locale per un gruppo di clienti esigenti. Con questo modello stiamo entrando in un segmento di mercato completamente nuovo", ha detto Ralf Brandstätter, ceo del marchio Volkswagen.

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Crescono sempre di più i modelli a zero emissioni con questa architettura. Oggi se ne contano nove e nel 2022 ne arriveranno almeno altri due. Ecco quali sono

· di Paolo Odinzov

Avrà un listino di circa 20mila euro e sarà il modello con cui il costruttore tedesco scatenerà nel 2025 l'offensiva "low cost" nel segmento delle elettriche

· di Angelo Berchicci

Abbiamo guidato la nuova versione del modello che raccoglie l'eredità del mitico "pulmino". Ora è più curato, tecnologico e per la prima volta anche ibrido plug-in

· di Carlo Cimini

Abbiamo guidato il restyling dell'ultima generazione della storica utilitaria tedesca. Estetica rinnovata, più tecnologia e sicurezza. Prezzi da 18.700 euro

· di Paolo Odinzov

Secondo il ceo del gruppo tedesco Herbert Diess per tenere il passo del costruttore americano occorreranno ulteriori tagli, inclusa una riduzione del personale di Wolfsburg