Ultimo aggiornamento  27 novembre 2022 03:33

Ford Bronco DR, a prova di deserto (VIDEO).

Angelo Berchicci ·

Ford ha presentato al SEMA Show di Las Vegas la Bronco DR (sigla che sta per Desert Racer), versione speciale dell'omonima fuoristrada, non omologata per la circolazione stradale. D'altronde, difficilmente qualcuno potrebbe essere interessato a utilizzare la Bronco DR su strada, visto che si tratta di un allestimento estremo, una vera vettura da corsa per competizioni offroad, che ricalca fedelmente le specifiche dell'auto con cui Ford ha preso parte alla Baja 1000. Per il momento Ford realizzerà solo 50 esemplari della Bronco DR, che avranno un prezzo di partenza di circa 250mila dollari (215.700 euro).

Inarrestabile

Con questa cifra ci si potrà portare a casa un mezzo unico, sviluppato dal reparto Ford Performance partendo dal corpo vettura di una Bronco a 4 porte. L'auto è stata spogliata di tutto il superfluo e il telaio irrigidito in più punti, in modo da sopportare al meglio le sollecitazioni, mentre per la sicurezza dei due occupanti è stato aggiunto un rollbar completo regolamentare.

Dal punto di vista meccanico quasi niente è rimasto dell'auto di partenza. Cambia completamente l'impianto sospensivo, che riceve nuove molle e ammortizzatori a controllo elettronico e regolabili in varie posizioni, un sistema sviluppato dalla Multimatic e chiamato H.O.S.S. (High-Performance Off-Road Stability Suspension).

Questo schema non solo permette alla Bronco di incrementare notevolmente l'altezza massima da terra, ma comporta un incremento del 55% nell'escursione delle sospensioni anteriori e del 58% in quelle posteriori, ottenendo così una maggiore stabilità alle alte velocità su fondi sconnessi. Completano il pacchetto enormi pneumatici da 37 pollici specifici per l'offroad realizzati dalla BF Goodrich.

Potenza in abbondanza

Dulcis in fundo il propulsore, un 5.0 V8 della serie "Coyote" di terza generazione, preparato da Ford Performance in modo da arrivare a erogare oltre 400 cavalli. L'auto è ovviamente dotata di trazione integrale permanente con marce ridotte, e presenta una serie di dotazioni racing irrinunciabili, come il cockpit digitale, lo staccabatteria, il serbatoio del carburante rinforzato e posto in posizione protetta, sedili a guscio, volante removibile e fanaleria a led supplementare. 

Il tutto preso in prestito dalla Bronco R, ovvero la vettura da corsa con cui Ford ha partecipato all'ultima Baja 1000, una delle gare offroad più dure al mondo, che si tiene ogni anni nella Penisola di Bassa California, in Messico. Insomma, il giocattolo giusto per chi volesse dilettarsi in gare di fuoristrada, o semplicemente in qualche escursione fuori dai sentieri battuti, a patto di affrettarsi: i 50 esemplari saranno aperti alla vendita a partire dal 2022 (per il momento solo in America), e prevedibilmente andranno esauriti in brevissimo tempo. 

Tag

Ford  · Ford Bronco  · Ford Bronco DR  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Abbiamo guidato la versione più performante del suv americano sulle strade della Croazia. Due motori, 487 cavalli e 0-100 in 3,7 secondi. Prezzi da 74.500 euro