Ultimo aggiornamento  24 gennaio 2022 07:56

F3, debutto per le ragazze di Iron Dames e W Series.

Linda Capecci ·

Quattro donne, due della W Series e due del progetto Iron Dames, prenderanno parte ai test di Formula 3 il 9 e il 10 novembre sul circuito Magny-Cours, che ha ospitato il GP di Francia dal 1991 al 2008: la W Series sarà rappresentata da Nerea Marti (19 anni) e Irina Sidorkova (18); il progetto Iron Dames dalle diciassettenni Maya Weug e Doriane Pin. Obiettivo delle giovanissime pilote è quello di arrivare in futuro a competere in Formula 1

In pista per il cambiamento

"I test fanno parte di un piano per consentire a più donne di accedere al nostro campionato - ha dichiarato il ceo di F3 Bruno Michel - non è facile per le ragazze entrare nella piramide delle monoposto Fia, ma vogliamo un cambiamento. Per fare dei passi avanti è importante creare collegamenti tra i nostri campionati e i programmi che promuovono il motorsport al femminile. Le pilote della W Academy e di Iron Dames sono nella fascia d'età migliore per affacciarsi al mondo delle competizioni, così le abbiamo selezionate per questa sessione di test".

 "Speriamo che questa prova sia un passo per rendere più sistematico il percorso verso la Formula 1 per una pilota donna", ha commentato a sua volta la ceo della W Series Catherine Bond Muir. Le giovani Marti e Sidorkova hanno debuttato quest'anno nel campionato supportato da FIA, classificandosi rispettivamente quarta e nona. Le due ragazze effettueranno il test il 9 novembre.

Il giorno dopo saranno le Iron Dames Weug e Pin a scendere in pista. Anche questo programma lanciato e guidato da Deborah Mayer con l'obiettivo di supportare le donne nel Motorsport, vede dal 2019 il sostegno della FIA Women in Motorsport Commission.

Maya Weug, in particolare, è stata selezionata dal programma FIA Girls on Track – Rising Stars per entrare a far parte della Ferrari Driver Academy; è stata la prima donna ad accedere.

Esempi da seguire

"I test sono un piccolo passo avanti per promuovere il talento femminile nel Motorsport - ha dichiarato il capo progetto di Iron Dames, Deborah Mayer - una esperienza che formerà le ragazze per le prossime fasi della loro carriera".

Le uniche due donne ad aver preso parte recentemente al campionato FIA Formula 3 sono Sophia Floersch - ricordata per il terribile incidente a Macao nel 2018 - e Tatiana Calderòn, che è inoltre collaudatrice di Alfa Romeo in F1. Entrambe oggi sono passate al Campionato del Mondo Endurance (WEC), dove corrono per il team Richard Mille Oreca-Gibson, assieme a Beitske Visser. 

La Floersch, inoltre, ha da poco conquistato il primo podio per una donna nella storia del campionato European Le Mans Series (ELMS), classificandosi terza nella 4 ore di Portimao. C'è ancora molta strada da fare, ma la via è tracciata.

 

 

Tag

FIA Women in Motorsport  · Formula 1  · Formula 3  · Iron Dames  · W Series  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

"Le Katherine del futuro avranno più opportunità", dice Legge, affermata pilota inglese. "Entro 10 anni vedremo donne in Formula 1 e in tutte le categorie"