Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2021 10:29

Monza Circuit Experience, un giro nella storia.

Redazione ·

L’Autodromo Nazionale di Monza - che nel 2022 festeggerà il suo centenario - lancia il Monza Circuit Experience, una nuova proposta che offre all’utente l’opportunità di scoprire il Tempio della Velocità in tutte le sue sfaccettature, tra storia e aneddoti di uno dei luoghi più sacri dell’automobilismo.

I pacchetti

Il Monza Circuit Experience propone alcuni percorsi ai quali i turisti possono partecipare. Il primo è il Tour Experience di 80 minuti che apre le porte a tutte le strutture interne più importanti dell’autodromo: le sale hospitality, la sala stampa, la sala briefing, la direzione gara, il podio, il paddock e la tribuna d’onore. Il secondo è il Tour Pista: un giro del circuito F1 della durata di 20 minuti.

I primi due pacchetti possono anche essere acquistati insieme (Tour Experience + Tour Pista). Il terzo tour è il Tour Storico di 80 minuti, pensato per chi vuole scoprire alcuni luoghi-simbolo dell’autodromo: dall’Anello Alta Velocità alle Sopraelevate, passando per le tribune principali. Infine, il Tour Premium che permette di prenotare il tour in esclusiva oppure di visitare il circuito con un personaggio d’eccezione del mondo del motorsport.

Come prenotare

Le visite possono essere prenotate direttamente compilando il form online disponibile sul sito www.monzanet.it e sono aperte al pubblico per tutti i giorni della settimana, a eccezione del martedì. Le fasce orarie sono due: la prima alle 11:30 e la seconda alle 15:30. È previsto anche un numero minimo di 8 persone per ogni gruppo che faccia richiesta per il Monza Circuit Experience.

I visitatori avranno accesso anche ad altre attività esclusive. Tra le prime proposte al pubblico c’è il Monza Circuit Karting, la pista di kart pensata per il divertimento di adulti e bambini allestita nell’area interna alla Curva Alboreto. Il Monza Circuit Experience è rivolto a tutti i frequentatori abituali del circuito ma non solo: turisti, famiglie, gruppi di studenti in visite d’istruzione, dipendenti di aziende e i soci dell'Automobile Club d’Italia.

Ti potrebbe interessare