Ultimo aggiornamento  04 dicembre 2021 18:26

Apple punta al cuore dell’auto.

Redazione ·

La Apple car si fa o no? Sarà una auto tutta nuova o solo un software da applicare a vetture costruite da altri? In attesa di sciogliere questi dubbi, la azienda tecnologica di Cupertino ha deciso di ampliare la propria presenza all’interno delle quattro ruote che circolano nel mondo.
Per farlo ha iniziato la sperimentazione di una nuova tecnologia - che integra ma sostanzialmente supera l’attuale CarPlay già installata su milioni di veicoli - che avrebbe accesso a funzioni come il sistema di controllo del clima, il tachimetro, la radio e i sedili. Il progetto, almeno internamente alla “Mela”, è stato battezzato"Iron Heart", ed è ancora nelle sue fasi iniziali, anche perché il suo sviluppo richiede una cooperazione tutt'altro che scontata da parte delle case automobilistiche.

Cosa sa fare

IronHeart porterebbe CarPlay - che è stato rilasciato nel 2014 - a un livello superiore. La tecnologia - basata su quelle dell’iPhone - garantirebbe l’accesso a una serie di controlli ora gestiti direttamente dal sistema integrato nell’automobile: sensori e impostazioni, letture di temperatura e umidità interna ed esterna, ventilatori e funzioni di sbrinamento, regolazione degli altoparlanti, (equalizzatori, tweeter, subwoofer), sedili e braccioli, tachimetro, contagiri e quadri strumenti del carburante. Il tutto senza i fastidiosi "passaggi" tra un sistema e l'altro che, oltretutto, rischiano di distogliere l'attenzione del guidatore dalla strada.

L’interfaccia allo studio - intervenendo su moltissimi comandi - fornirebbe anche dati che la stessa Apple, o altre società, potrebbe utilizzare per creare nuovi tipi di applicazioni o aggiungere caratteristiche alle funzioni esistenti.
Resta da capire se i costruttori saranno entusiasti di lasciare il controllo di queste attività chiave ad Apple. Mentre CarPlay è ora in più di 600 modelli di auto, altre iniziative della Mela lanciate negli ultimi anni hanno avuto meno successo tra le Case. Se finalmente l'Apple car vedesse la luce - è chiaro - tutto sarebbe diverso.

Tag

Apple  · Apple Car  · CarPlay  · Iron Heart  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Il capo di Microsoft investe, insieme a Jeff Bezos di Amazon, 25 milioni di dollari nella start up “Our Next Energy” guidata da un ex del “project Titan” di Apple

· di Paolo Borgognone

L’azienda di Cupertino pubblica negli Usa un’offerta di lavoro: serve un ingegnere esperto di radar per il team che si sta occupando della guida autonoma

· di Patrizia Licata

Meno importanza a motore e cavalli e sempre più attenzione ai software. Il centro di ricerca Capgemini traccia un quadro delle nuove tendenze nel mondo automotive