Ultimo aggiornamento  27 novembre 2021 09:45

Piëch GT, al via i collaudi.

Angelo Berchicci ·

La fase di sviluppo della coupé elettrica Piëch GT entra nel vivo. L'azienda, fondata da Toni, figlio dell'ex presidente del consiglio di sorveglianza di Volkswagen Ferdinand Piëch (scomparso nel 2019), ha annunciato di aver intrapreso i primi collaudi della vettura, la cui produzione dovrebbe iniziare nel 2024.

Linee pulite ed eleganti

Per l'occasione la Piëch Automotive ha diffuso nuove foto e informazioni ufficiali dell'auto, il cui look è rimasto piuttosto fedele a quello della concept Mark Zero svelata al Salone di Ginevra 2019. Nel complesso la coupé ha linee sinuose e di stampo classico, tanto da sembrare una granturismo d'ispirazione rétro.

Alcuni elementi, soprattutto all'anteriore, ricordano vagamente i recenti stilemi Aston Martin, mentre al posteriore troviamo una coda in stile fastback, con un lunotto molto inclinato e dei passaruota piuttosto muscolosi, che creano un non so che di Jaguar E-Type, ma è possibile vedervi anche dei richiami a un gioiello di famiglia come la Porsche 911. Si tratta comunque di suggestioni, perchè la vettura si ispira a grandi classici senza copiarli, dando vita a un design equilibrato.

Prestazioni da vera sportiva

Sotto questa elegante carrozzeria si cela un pianale modulare sviluppato appositamente dall'azienda, che dopo la GT progetta di realizzare sulla medesima piattaforma anche un suv e una berlina a batteria. Il powertrain sarà composto da tre unità elettriche, due sull'asse posteriore e una su quello anteriore (l'auto sarà quindi a trazione integrale), per una potenza di sistema di oltre 600 cavalli e uno 0-100 in 3 secondi.

L'innovativo pacco batteria, fornito dalla cinese Desten, consentirà una percorrenza di almeno 500 chilometri (la capacità non è stata ancora rivelata), e soprattutto sarà in grado di assicurare grandi doti dinamiche. Avrà infatti una composizione a T che contribuità alla rigidità della struttura, e grazie a materiali speciali permetterà di mantenere il peso complessivo dell'auto sotto i 1.800 chili.

Soluzioni inedite

La Piëch Automotive, inoltre, afferma che questi elementi detteranno nuovi standard rispetto alle attuali batterie per la loro capacità di mantenere costanti le prestazioni, grazie a un sofisticato sistema di raffreddamento, e per la ricarica estremamente rapida (la promessa è di passare dallo 0 all'80% in appena 8 minuti).

Le Piëch GT verranno assemblate in Europa da un'azienda terza, definita "un colosso dell'automotive", ma di cui non è stato ancora ufficializzato il nome, e saranno commercializzate anche in Cina e Nord America. Si partirà con un primo lotto pre-serie nel 2023, per poi avviare l'anno successivo la produzione, che dovrebbe attestarsi all'inizio a 1.200 unità. Nei prossimi mesi verranno aperti i pre-ordini online per gli interessati, ma per sapere il prezzo definitivo è ancora presto.

Tag

Coupé elettrica  · Elettrico  · Piech  · Piëch Automotive  · Piech GT  · 

Ti potrebbe interessare