Ultimo aggiornamento  16 ottobre 2021 11:06

Lexus suona il rock.

Paolo Borgognone ·

Cos’hanno in comune un marchio automobilistico di lusso giapponese come Lexus e rock star del calibro di Ritchie Blackmore (Deep Purple), David Gilmour (Pink Floyd), George Harrison (Beatles) o Eric Clapton? All’apparenza poco. Eppure un filo rosso che unisce il costruttore premium di Toyota e questi artisti (e la lista sarebbe lunga almeno una pagina se volessimo continuare, citiamo ancora solo Jeff Beck e Buddy Holly) c’è: è la Fender Stratocaster, la chitarra elettrica che, dal 1954, ha cambiato il senso della musica e ha contribuito a far nascere quella realtà che da allora chiamiamo rock.

Ora Lexus ha deciso di accordarsi con la società fondata nel 1946 in California per produrre una versione griffata in soli 100 esemplari dello straordinario strumento che porta semplicemente il nome dei due costruttori. A far nascere la Fender Lexus Stratocaster ci ha pensato Ron Thorn – Principal Master Builder per l'azienda musicale – insieme ai maestri artigiani giapponesi Takumi (secondo Lexus nella sua fabbrica ce ne solo soltanto 19 in grado di padroneggiare l’antica arte), che hanno realizzato le linee uniche della Lexus Lc 500 a cui la chitarra è ispirata.

Un colore per unirle

A legare le due opere d'ingegno  è, soprattutto, lo straordinario colore Structural Blue omnidirezionale, una gamma spettrale che produce una scala cromatica dal blu metallico chiaro a quello profondo “notte”, originariamente ispirata dalla farfalla Morphoe. La tinta è la stessa usata sulla versione coupé e convertibile "Inspiration Series" dell’auto giap, di cui sono stati prodotti per gli Stati Uniti solo 200 esemplari. La vernice strutturale che dà vita alla ricca curvatura della carrozzeria della LC 500 fa ora lo stesso con la chitarra. Straordinario il fatto che il colore non contenga alcun componente blu ma che assuma questa tonalità solo a causa dell'interferenza della luce su diversi strati di materiali.

Tutta eccezionale

Le meraviglie non finiscono qui. Il manico della Stratocaster è realizzato in acero fiammato e rifinito in uretano lucido, che conferisce un tocco di tradizione della lavorazione del legno Fender mentre la tastiera è in Richlite (lucidato di colore blu profondo), un materiale composito noto per le sue proprietà nella riproduzione dei suoni, la stabilità strutturale e la resistenza a usura e umidità, utilizzato qui per la prima volta dal costruttore di strumenti. Tra le altre caratteristiche, la paletta rifinita in Structural Blue con un logo Fender cromato, mentre la custodia personalizzata in vinile testurizzato in fibra di carbonio ha il logo Lexus ricamato all'interno del coperchio.

Grande passione

"Come profondo conoscitore e appassionato di auto - ha raccontato Ron Thorn della Fender - questo è stato un progetto divertente da portare avanti. Abbiamo osato con le specifiche tecniche per rendere questo modello una vera “chitarra Lexus”. Non vedo l'ora di vedere come tutti quelli che la avranno riusciranno a suonarla”.

Una grande storia

Quella di Fender e Lexus non è certo la prima “contaminazione” tra costruttori di chitarre e automobili. Il primo, probabilmente, a esplorare questa strada fu Ted McCarthy – presidente della “Gibson Guitars” – il quale nel 1963 chiamò Ray Dietrich, che nella sua vita ha disegnato modelli a quattro ruote per Ford, Packard, Studebaker e Lincoln. Insieme i due diedero vita alla Gibson Reverse Firebird V.

Anche il leggendario George Barris – il customizer che ha realizzato vetture per il cinema come la Delorean di “Ritorno al futuro” e che ha personalizzato le quattro ruote per rockers e divi di Hollywood, fece una incursione nella musica. A coinvolgerlo fu Bob Shade della “Hallmark Guitars” che gli propose di disegnare diversi strumenti come la “Wing Bat”, una chitarra che si ispirava alla Batmobile costruita per la serie tv proprio nel garage di Barris.

Marchi come Jaguar Land Rover – con la HK-50 Jaguar Stratocaster pensata dal designer e collezionista di strumenti musicali Wayne Burgess – e Ford – che chiamò il suo capo disegnatore Tyler Blake a costruire la Ford Gt Guitar – hanno percorso la stessa strada negli anni passati.

Piu recentemente Jeep ha presentato una chitarra con il proprio marchio, realizzata insieme alla Wallace Detroit Guitars.

Tag

Beatles  · Fender  · Gruppo Toyota  · Lexus LC 500 Convertibile  · Stratocaster  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Il marchio Usa propone, insieme al produttore di strumenti musicali Wallace Detroit Guitars, una chitarra elettrica da 2.900 dollari e un inno dedicati alla Motor City

· di Paolo Borgognone

Il batterista dei Rolling Stones è scomparso a 80 anni. Non ha mai guidato, ma aveva una straordinaria collezione di quattro ruote e per ognuna indossava un vestito diverso