Ultimo aggiornamento  24 ottobre 2021 05:44

Hertz, l’ex Ford Mark Fields è il nuovo ceo.

Redazione ·

Mark Fields, ex ceo e presidente di Ford, è stato nominato amministratore delegato ad interim di Hertz. La società globale di autonoleggio, che ha rischiato nei mesi passati la bancarotta, si affida a un manager di comprovata esperienza per uscire dal tunnel della crisi.

Field, 60 anni, è entrato nel giugno scorso nel consiglio di amministrazione di Hertz Global Holdings e prende ora il posto di Paul Stone, in carica da maggio 2020 che assume da questo momento le funzioni di presidente e chief operations officer. La mossa arriva al termine di un’estate molto difficile per la società fondata a Chicago nel 1918 e che ha sede ora a Estero, Florida. I conti in rosso hanno fatto temere il peggio e hanno messo a rischio una buona parte degli oltre 24mila posti di lavoro.

Fortunatamente la lieve ripresa dovuta al rallentamento della diffusione della pandemia da coronavirus ha aiutato Hertz a restare a galla, anche se la situazione rimane complessa. Il mercato ha comunque reagito bene alla notizia e le azioni della società hanno chiuso in rialzo a Wall Street di oltre il 10%, dopo aver toccato una crescita massima superiore al 13%.

Obiettivi chiari

Commentando la nomina, il presidente del consiglio di amministrazione di Hertz Greg O'Hara  ha detto: “Il vasto background di Mark nell'auto e nella tecnologia sarà fondamentale per plasmare la nostra società per il futuro".

“Questa – ha ribadito a sua volta Fields in una breve dichiarazione - è un'icona globale e sono onorato di poter aiutare a guidare l'azienda nei suoi prossimi 100 anni. Il mondo sentirà molto parlare di Hertz nelle settimane e nei mesi a venire".

Mark Fields ha trascorso 28 anni alla Ford, gli ultimi tre come ceo, durate i quali si era guadagnato il plauso anche dell’ex amministratore Alan Mulally per la sua gestione dell’azienda. Tuttavia – anche a causa del calo dei profitti e del valore delle azioni in discesa - il consiglio di amministrazione del costruttore decise di estrometterlo nel 2017 citando, tra gli altri motivi, anche l’insoddisfazione degli investitori per gli scarsi progressi nella transizione verso il futuro elettrico e a guida autonoma.

Tag

Ford  · Hertz  · Mark Fields  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

La società di noleggio amplia la flotta "Selezione Italia" con nuove Fiat 500 Jolly Icon-e dalle colorazioni esclusive. Per affittarle servono 208 euro al giorno