Ultimo aggiornamento  24 ottobre 2021 05:26

Mercato usato, settembre negativo (-11,9%).

Redazione ·

A settembre è ancora segno meno per il mercato auto usata nel nostro Paese. A riportarlo il bollettino mensile “Auto Trend” elaborato da ACI sui dati Pra e consultabile sul sito dell’Automobile Club d’Italia. I passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno registrato il mese scorso una variazione negativa dell’11,9% rispetto allo stesso periodo del 2020. I numeri evidenziano, invece, una crescita del 4,6% se messi a confronto con quelli di settembre 2019, prima della pandemia.

Per il terzo mese consecutivo le auto che hanno cambiato proprietario sono state più del doppio di quelle nuove. Per ogni 100 prime iscrizioni al Pubblico Registro Automobilistico, infatti, le usate passate di mano sono state 240. Nei primi nove mesi dell’anno questo dato si attesta su 187.

Anche le già citate minivolture hanno segnato pesantemente il passo, perdendo il 23,6% rispetto allo stesso mese di un anno fa.

Ibride in crescita

Sul fronte delle alimentazioni, le vetture ad alimentazione tradizionale (diesel e benzina) tengono ancora banco sul mercato dell’usato, anche se la quota di auto ibride (sempre a benzina) di seconda mano continua il trend di crescita (+2,6% in settembre).

Scendono le due ruote

Nuovamente in terreno negativo a settembre anche i passaggi di proprietà dei motocicli, che hanno chiuso il bilancio mensile in calo del 7,8% rispetto all’analogo mese del 2020, con 56.792 pratiche presentate contro le 61.607 di settembre dell'anno passato (lo stesso periodo nel 2019 erano state 47.694). 

Tag

ACI  · Auto Trend  · Mercato usato  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Continua, secondo i dati ACI, la flessione negli scambi di quattro e due ruote. Per ogni 100 auto nuove ne sono state scambiate 262 di seconda mano