Ultimo aggiornamento  24 ottobre 2021 06:02

Arriva ROM-E, festival della mobilità sostenibile.

Linda Capecci ·

La capitale è pronta a ospitare ROM-E, festival dedicato alla mobilità eco-sostenibile che il prossimo 2 e 3 ottobre - con un'anteprima digitale il 1° ottobre - coinvolgerà diverse piazze della città con iniziative, dimostrazioni, test drive e incontri. Il programma è stato presentato nel corso di una conferenza stampa in cui sono intervenuti la sindaca di Roma Virginia Raggi, il direttore editoriale di ROM-E Andrea Brambilla e l'AD di Sport Network Aldo Reali.

Laboratorio verde

Per due giorni Roma si trasformerà in un laboratorio della sostenibilità: durante questo periodo,  i visitatori potranno testare prodotti, approfondire tematiche come l'evoluzione del trasporto privato e pubblico, transizione energetica verso veicoli a impatto zero e il concetto di smart mobility.

Nelle tre sedi del festival - piazza San Silvestro, Largo dei Lombardi, e viale delle Magnolie in Villa Borghese – si terranno eventi rivolti a famiglie e bambini, con attività e giochi per educare a uno stile di vita ecosostenibile. Non mancheranno poi dimostrazioni e test drive con veicoli di nuova generazione e spazi rivolti alle aziende per raccontare la mobilità del futuro.

Evento digitale

L'evento digitale del 1° ottobre, il "ROM-E talk", si svolgerà sul sito www.rom-e.it: parteciperanno le aziende del settore, rappresentanti delle amministrazioni europee, nazionali e locali. Sarà un'occasione per parlare di transizione, decarbonizzazione, mobilità a basse emissioni, elettrificazione, infrastrutture di rete, nuove tecnologie e nuove fonti energetiche. Tre le sessioni, anche una dedicata all'urban mobility, in cui si parlerà di e-mobility a Roma, approfondendo le sfide che la città dovrà affrontare anche nel post pandemia.

"Stiamo mettendo a sistema un evento come questo per far capire quanto le abitudini di vita, anche quelle legate alla mobilità siano strettamente connesse alla tutela dell"ambiente e a tutti gli effetti di mitigazione del cambiamento climatico - ha sottolineato la sindaca Virginia Raggi - non possiamo mancare gli obiettivi europei (abbattimento del 55% entro 2030 delle emissioni di gas a effetto serra) e questo significa dover ridisegnare le politiche amministrative economiche e gli scenari delle nostre città".

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Alunni delle elementari studieranno come diventare automobilisti responsabili da grandi. Una iniziativa della Kia in sei città italiane