Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2021 09:03

DS3 Crossback e-tense, l'apripista.

Monica Secondino ·

Sei anni fa, quando DS è diventata autonoma, ha messo al centro del progetto l’elettrificazione, al punto che, dal 2024, quello francese sarà un brand totalmente a zero emissioni, con nuovi modelli unicamente alla spina destinati a coprire il 100% delle vendite in Europa. Sarà il punto di arrivo di un percorso che ha visto la Casa premium transalpina essere, nel 2020 e 2021, il marchio multi-energy leader nel Vecchio Continente con le più basse emissioni medie di CO2 e continuato nel 2022 e 2023 con la crescita del mix elettrificato e l’estensione della gamma e-tense.

Il 2024 vedrà - tra le tante - anche la versione full electric della DS 4 e-tense e il primo progetto 100% elettrico del gruppo: si chiamerà Stellantis Medium e sarà la nuova piattaforma che permetterà di creare modelli con autonomia anche di 700 chilometri. DS sarà tra i primi a usarla.

L’arrivo sul mercato della DS 3 Crossback e-tense assume, quindi, un significato particolare: è il primo B-suv 100% a batteria, che apre le porte al futuro della Casa, che sta già raccogliendo risultati importanti. In Italia, infatti, il marchio ha una quota per le vendite dei veicoli elettrici e ibridi tripla rispetto a quella del mercato totale (1,2% invece dello 0,4%).

Tradizione e modernità

Esternamente la DS 3 Crossback e-tense si distingue dall'originale solo per il badge sul cofano e la scritta sul portellone posteriore. Per il resto ha lo stesso design scolpito, incisivo e ben identificabile, con la firma luminosa che ormai è elemento imprescindibile, con i fari a matrice di LED.

All'interno materiali pregiati e lavorazioni artigianali sono ormai caratteristiche tipiche di DS. La chiamano "Automotive haute couture" e il suo simbolo richiama la forma della piramide del Louvre, monumento al quale i designer si sono ispirati, come unione tra tradizione e modernità. Del resto DS automobile è nata nel 2015 ma ha una lunga tradizione alle spalle: la prima vettura a portare questo nome risale al 1955.

A bordo

Trovare la giusta posizione di guida è facile: l’impostazione è un po’ alta in stile suv e il comfort è assicurato dai comodi sedili e da tutti i comandi a portata di mano. Ottima la visibilità del quadro strumenti HD da 10,3”, dal quale si possono tenere sotto controllo anche i flussi di energia. Subito sotto si trovano dei pulsanti touch per richiamare velocemente le funzioni principali. Nel tunnel centrale ecco i comandi per i finestrini, con l’inconfondibile design satinato e il selettore per le modalità di guida: ECO, Normal e Sport. Dal cambio invece si può regolare l’intensità della frenata scegliendo la modalità “B”, Brake, che, mutuando la tecnologia sviluppata in Formula E, applica una decelerazione di 1,2 m/s aumentando la capacità rigenerativa.

Come va

Si parte silenziosamente col motore elettrico da 100 kiloWatt (136 cavalli) e 260 newtonmetri di coppia, abbinato a una batteria agli ioni di litio da 50 kiloWattora. L’abbiamo provata in un breve tragitto cittadino nel quale la DS 3 Crossback e-tense si è dimostrata molto confortevole e piacevole da guidare. Per quanto i consumi in un percorso così breve siano poco significativi, i tempi di ricarica, usando la rapida da 100 kiloWatt, permettono di tornare all’80% di energia in 30 minuti. La DS Smart Wallbox, con una versione trifase, consente il pieno in 5 ore mentre un’altra versione di ricarica monofase raggiunge il 100% in 8 ore.

Gli allestimenti

Disponibile in quattro allestimenti, due più eleganti, So Chic e Grand Chic, e due sportivi, Performance line e Performance line +, ha un prezzo di partenza di 40.200 euro. E' possibile optare per il finanziamento “Style drive” da 149 euro al mese o il noleggio "Free2Move lease" da 249. C’è però anche una formula “Flex & Free”, un contratto a lungo termine di tre anni che, dopo i primi 12 mesi, permette di cambiare auto senza costi aggiuntivi e mantenendo la stessa rata.

Già ordinabile nei concessionari italiani, i tempi medi di attesa per tutta la gamma DS 3 Crossback sono di circa 95 giorni, meno rispetto a quelli di altri brand, grazie alla politica di Stellantis che sta “proteggendo” i modelli premium e quelli appena lanciati.

Tag

DS 3 Crossback  · Francia  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Monica Secondino

A metà tra un suv-coupé e una berlina compatta, la crossover francese arriverà a ottobre, anche in versione ibrida plug-in. Prezzi da 29.500 euro