Ultimo aggiornamento  29 novembre 2022 18:17

Soventem, elettriche da corsa per lo sharing.

Luca Gaietta ·

La neonata start-up Soventem, con sede a Londra, intende proporre nel Regno Unito dei veicoli elettrici destinati al car sharing con un design fuori dagli schemi ispirato alle auto da corsa. Saranno sviluppati in una nuova struttura nel parco tecnologico MIRA del Warwickshire in partnership con il fornitore israeliano di piattaforme EV REE e lo specialista statunitense di sospensioni Clearmotion.

Stampate in 3D

Le prime unità dovrebbero essere pronte nel 2024, spinte da una propulsione a zero emissioni alimentata da un pacco batterie capace di ricaricarsi in soli 5 minuti per garantire fino a 480 chilometri di autonomia.

A caratterizzarle una carrozzeria stampata in 3D che nel modello più sportivo vestirà un abitacolo 1+1, simile nell’impostazione a quello della Renault Twizy, con il passeggero posteriore capace di vedere attraverso uno schermo sullo schienale del guidatore la strada davanti alla vettura. Ci sarà poi anche una 4 posti, caratterizzata da interni salotto orientati al massimo comfort.

Assistente virtuale

Ogni modello elettrico del costruttore inglese potrà anche contare su avanzate dotazioni tecnologiche. Tra queste un assistente virtuale chiamato Lucy in grado di dialogare con il guidatore per fornirgli diverse informazioni, interagendo se autorizzato anche con il suo tablet o smartphone per ricordargli appuntamenti nella giornata e pianificare itinerari e spostamenti.

Tag

Auto Elettrica  · Car Sharing  · Soventem  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

E' una delle proposte degli operatori del settore per svecchiare il circolante e ridurre traffico e smog. Servono anche servizi più capillari e flotte triplicate