Ultimo aggiornamento  27 novembre 2021 08:42

CIWRC 2021, tutto in bilico.

Redazione ·

Il Rallye San Martino di Castrozza e Primiero vede trionfare Luca Pedersoli e Anna Tomasi, su Citroen DS3 WRC, primi nel sesto round nel Campionato Italiano WRC, organizzato dalla San Martino Corse, che rilanciano le ambizioni scudetto del team in vista dell’ultimo e decisivo appuntamento nel Trofeo ACI Como, atteso per il 22 e 23 ottobre.

Lotta scudetto

Quattro scratch su sei prove speciali disputate, tra le quali la prima e più lunga sul leggendario “Manghen”, hanno permesso a Pedersoli di avere di nuovo la meglio su Luca Rossetti navigato da Manuel Fenoli, a bordo della Hyundai i20 R5, con un distacco di 11,1 secondi al traguardo finale. Completa il podio finale anche Andrea Carella con Elia De Guio, su Skoda Fabia R5. Un risultato che concede a driver punti utili per confermarsi leader del Campionato Italiano WRC in vista dell’ultimo appuntamento. Conti alla mano, saranno proprio Carella (66,5 punti), Pedersoli (63,75 punti) e Rossetti (60,75 punti) a giocarsi lo scudetto a Como, che offrirà un punteggio a coefficiente 1,75.

Nuovo successo in classe Super 1600 per Francesco Aragno e Andrea Segir su Renault Clio, ormai dominatori anche in CRZ tra le due ruote motrici. Nel Campionato Italiano WRC, invece, trova soddisfazione Sara Micheletti, per l’occasione su Fabia R5 insieme a Roberto Mometti, che con il traguardo del San Martino di Castrozza può festeggiare di fatto la vittoria della Coppa ACI Sport Femminile nel tricolore. Vittoria fondamentale anche per Marco Oldani e Pietro D’Agostino, su altra Clio, che si prendono la Coppa di classe R3.

Tag

Campionato Italiano Wrc  · CIwrc  · Rally  · Wrc  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Venerdì 21 e sabato 22 maggio, nell’area di Capo di Leuca, appuntamento con la gara organizzata dall’AC Lecce. Al via anche 9 storiche impegnate nel Trofeo Rally di Zona