Ultimo aggiornamento  27 ottobre 2021 04:44

Volvo, 20 miliardi di dollari per il debutto in borsa.

Paolo Odinzov ·

Secondo Reuters La cinese Geely sarebbe in trattative con le banche per quotare in borsa il marchio svedese di cui è proprietaria nelle prossime settimane, puntando a una valutazione di circa 20 miliardi di dollari per quella che dovrebbe essere una delle più grandi offerte pubbliche iniziali (IPO) in Europa fatta fino ad oggi nel 2021.

L'appoggio di Goldman Sachs e SEB

A guidare la transazione Goldman Sachs e SEB, con un accordo che vedrebbe coinvolte altre banche internazionali tra cui BNP Paribas, Carnegie e HSBC. Se l’operazione dovesse essere confermata, una valutazione di 20 miliardi di dollari equivarrebbe a sei o sette volte i guadagni di Volvo.

"Una pietra miliare nella mobilità futura"

Per il fondatore di Geely, Li Shufu, che ha acquistato Volvo nel 2010 dalla Ford per 1,8 miliardi di dollari, la quotazione è una pietra miliare nella mobilità futura, dove le auto faranno parte di una rete di servizi in grado di generare dati e opportunità di business.

Un giro d’affari che vedrà coinvolto il marchio di Göteborg, intenzionato a produrre vetture completamente elettriche entro il 2030, anche con una partecipazione del 49,5% nel produttore di vetture a batteria Polestar.

Tag

Volvo Cars  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

L’ex Segretario di Stato Usa ed ex comandante delle forze armate, scomparso ieri, aveva una vera passione per le auto svedesi d’epoca che amava restaurare

· di Redazione

Il costruttore svedese rinuncia – a partire dalla C40 Recharge - ai pellami animali all’interno delle sue elettriche e opta per il sintetico, più amico dell’ambiente