Ultimo aggiornamento  28 novembre 2021 09:21

Lotus scende in pista con l'Emira GT4.

Paolo Odinzov ·

Lotus ha svelato una nuovissima vettura GT4, specifica per le competizioni, derivata dalla supercar Emira che ha debuttato in forma dinamica a luglio davanti al pubblico del Goodwood Festival of Speed. La Lotus Emira GT4 rappresenta quindi la declinazione da corsa dell'ultimo modello con motore puramente endotermico prodotto dall'azienda.

Sviluppata assieme al team automobilistico britannico RML Group, si tratta di una vettura considerata dai tecnici della Casa di Hethel come “il culmine di oltre 70 anni di innovazione su strada e in pista”. E segna per il costruttore l'inizio di una nuova era nelle corse, dove ha recentemente raccolto numerosi successi la versione GT4 della Evora che ha primeggiato in gare e campionati prestigiosi: tra cui British GT, 24 ore di Dubai, 24 ore Barcellona, European GT, 12 ore di Sepang e Pirelli World Challenge.

Ogni esemplare costruito a mano

“Quasi tutte le moderne auto stradali Lotus hanno avuto controparti da corsa e l'Emira non fa eccezione”, ribadiscono i progettisti del marchio inglese. “Ogni esemplare sarà una macchina ad alte prestazioni omologata, costruita a mano e dotata delle componenti più leggere e in grado di soddisfare le più recenti normative di sicurezza”.

Dinamiche di guida eccezionali

Nello sviluppo della Emira GT4 il team di Hethel si è concentrato sul set-up per consentire alla vettura di offrire dinamiche di guida eccezionali e una stabilità da primato anche alle più elevate velocità. La carrozzeria in materiale composito ha permesso di ridurre al minimo la massa totale del modello, mentre l’aerodinamica è stata ottimizzata per consentire di sfruttare al meglio le prestazioni del motore V6 da 3.5 litri di origine Toyota.

La Mark 1 di Colin Chapman

“La Emira GT4 è un entusiasmante passo dopo il lancio dell'auto da strada. Abbiamo lavorato duramente con RML Group per garantire che questa nuova generazione di auto GT offra prestazioni vincenti", ha detto Richard Selwin, Race Program Manager di Lotus, sottolineando come fin dalla Mark I da trial, costruita personalmente dal fondatore Colin Chapman nel 1948, l'azienda inglese abbia “aperto la strada a molte delle innovazioni tecniche che rendono oggi le corse uno sport emozionante”.

Un lungo palmarès

Sette titoli Costruttori di Formula 1, sei Campionati Piloti e la conquista della 500 Miglia di Indianapolis testimoniano l'impegno di Lotus nelle competizioni. Mentre la recente partnership tecnica con il team corse Extreme E JBXE e il ritorno al motorsport mondiale sono pilastri fondamentali della trasformazione dell'azienda.

La Lotus Emira GT4 sarà lanciata ufficialmente entro la fine dell'anno in occasione di un evento sul circuito di prova di Hethel. Verrà costruita in un numero limitato di esemplari per la stagione 2022, aumentando la produzione nel 2023 in linea con la domanda globale.

Tag

Emira  · Emira GT4  · Lotus  · Lotus Emira GT4  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il marchio ha rivelato dotazioni di serie e prezzo (inizialmente solo per la Germania) della nuova super sportiva da 400 cavalli. Costerà da 88.830 euro in su

· di Paolo Odinzov

Presentata l'ultima supercar termica "pura" del marchio, dopo di lei solo vetture elettrificate. Motori fino a 400 cavalli, arriverà nel 2022. Listino da circa 72mila euro