Ultimo aggiornamento  07 dicembre 2022 23:57

Kia Sportage, obiettivo Europa.

Edoardo Nastri ·

Kia ha presentato sul suo canale YouTube la nuova Sportage dedicata al mercato europeo. Il costruttore coreano ha infatti riservato al Vecchio continente una versione specifica del suv compatto che arriverà sui mercati alla fine dell’anno. “Dal 1993 le cinque generazioni della Sportage sono state scelte da oltre 2,5 milioni di clienti. Oggi questo modello guarda avanti seguendo tre punti chiave: stile unico, elettrificazione e nuove tecnologie”, dice Steffen Cost, capo di operazioni e logistica di Kia Europe.

I designer del centro stile europeo di Kia sono intervenuti su alcuni elementi dello stile della Sportage per avvicinare maggiormente il veicolo ai gusti europei. La versione per il Vecchio continente è infatti più compatta rispetto a quella “globale”: la lunghezza è di 4,5 metri, il passo di 2,68, la larghezza di 1,86 e l'altezza di 1,64. Il bagagliaio è grande: 590 litri di capacità dichiarata. 

Design ispirato dalla natura

“Quando ho iniziato a lavorare a questo progetto ho pensato che sarebbe stato giusto creare una connessione con il passato, ma anche un forte legame con i nostri prodotti più recenti”, spiega Antonin Cohen che si è occupato del design degli esterni. Se la parte alta del frontale è rimasta sostanzialmente invariata, il fascione anteriore ha un disegno specifico che dona maggiore aggressività. Per accrescere il dinamismo è scomparsa la terza luce posteriore, sostituita da un montante pieno in tinta con la carrozzeria.

La voglia di creare un suv dall’aria sportiveggiante è suggerita anche dalla dicitura “GT Line” sul fianco e al posteriore: l’allestimento è stato pensato appositamente per il mercato europeo. L’ispirazione che ha portato alla definizione di colori e materiali è arrivata direttamente dalla natura: “Il nuovo colore Experience Green rappresenta l’incontro tra natura e spazi urbani”, dice Isabelle Hohner, designer di colori e materiali di Kia Europe.

La progettazione degli interni ha seguito un principio di razionalizzazione di pulsanti fisici e comandi sulla plancia a fronte della presenza di un grande pannello curvo che parte dal posto guida e arriva al centro della plancia contenente due display da 12 pollici per strumentazione e infotainment. Più in basso troviamo il comparto dedicato al controllo della climatizzazione. Attraverso l’app Kia Connect gli utenti possono impostare e controllare alcune funzionalità di bordo da remoto, così come sono “senza fili” gli aggiornamenti del sistema multimediale.

Motorizzazioni tutte elettrificate

Per quanto riguarda le motorizzazioni la spinta è sull’elettrificazione. Il lancio al Salone di Monaco IAA è per la versione ibrida plug-in che abbina al 1.6 T-GDi a benzina da 180 cavalli un motore elettrico da 66,9 chilowatt con pacco batterie da 13,9 chilowattora. L’autonomia a zero emissioni dichiarata è di 56 chilometri, mentre la potenza totale di sistema è di 265 cavalli.

La Sportage potrà essere scelta anche in versione full-hybrid: il 1.6 T-GDi qui lavora in coppia con un motore elettrico da 44,2 chilowatt per una potenza totale di 230 cavalli. Il costruttore coreano ha previsto per il mercato europeo anche la soluzione mild hybrid abbinata sia al 1.6 a benzina (150 o 180 cavalli) sia al 1.6 diesel (115 o 136 cavalli).  

Tag

Auto ibride  · elettrificazione  · IAA 2021  · Kia  · Kia Sportage  · SUV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il costruttore svela le immagini della quinta generazione del suv medio: "Abbiamo fatto qualcosa di nuovo", dice il capo del design Karim Habib. In Italia dal 2022