Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2021 02:09

24 Ore di Le Mans, Toyota cala il poker.

Redazione ·

E sono quattro. Il team Toyota Gazoo racing si aggiudica ancora una volta la 24 Ore di Le Mans, diventando il primo team a vincere nella classe Hypercar al Circuit de la Sarthe. L’equipaggio campione del mondo in carica, formato da Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López, sulla GR010 Hybrid numero 7 - partito dalla pole - si è imposto dopo aver completato 371 giri in una competizione caratterizzata dalla inclemenza del tempo e da numerosi ingressi della safety car.

Alle spalle dei vincitori, si sono classificati Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima e Brendon Hartley - che l'anno passato avevano conquistato il gradino più alto del podio - sulla debuttante GR010 Hybrid, completando così una storica doppietta per la Casa giapponese che ha finora vinto tutte e quattro le gare del FIA World Endurance Chanpionship 2021.

Al terzo posto - staccata di diversi giri - la Alpine A480 Elf Matmut di Lapierre-Negrao-Vaxiviere. Quarta e quinta le due Glickenhaus.

La GTE è di Ferrari

Vittorie per le Ferrari del team AF Corse nelle classi GTE. Nella serie principale tra le vetture derivate dalla produzione - la GTE Pro - successo per la 488 Gte Evo di Pier Guidi (già vincitore a Spa Francorchamps) che ha staccato di oltre 1 minuto e mezzo la a Corvette C8 R numero 63 di Antonio Garcia. Al terzo posto si è invece piazzata la Porsche 911 Rsr-19 numero 92 di Kevin Estre.

Anche nella classe GTE Am, primeggia una rossa di AF Corse, in questo caso la numero 82 di Nielsen, Rovera e Perrodo che ha preceduto una Aston Martin Vantage e l’altra Ferrari di Cressoni, Mastronardi- Callum Ilott.

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il pilota spagnolo resterà alla guida della monoposto francese anche nel 2022 con le nuove regole. Possibile anche un ritorno a Le Mans nel 2023

· di Redazione

Il marchio Usa tornerà nel mondiale Endurance con la LMDh-V.R, realizzata da Dallara con un powertrain ibrido proprio nell'anno del centenario della corsa francese

· di Angelo Berchicci

"Penso di potermi divertire", dice della corsa di durata più antica e celebre del mondo il pilota, dopo aver già guidato monoposto di Formula 1 e auto da rally

· di Angelo Berchicci

Dopo 50 anni, Maranello annuncia di nuovo il suo impegno nel campionato Endurance, categoria Hypercar. Dettagli su vettura e nomi dei piloti comunicati in seguito