Ultimo aggiornamento  16 ottobre 2021 04:42

Nuova Nissan Z, l'essenza della guida.

Angelo Berchicci ·

Nissan ha svelato la nuova Z, modello che sostituisce la 370Z ed erede della lunga tradizione di sportive nate con la Fairlady Z del 1969. Proprio alla celebre antenata si ispira il design della vettura, che rimane sostanzialmente immutato rispetto alla Z concept vista lo scorso anno.

Propulsore tutto nuovo

Tutto nuovo il propulsore, che rimane un 6 cilindri a V ma cede qualcosa al downsizing e adotta la doppia sovralimentazione tramite turrbocompressore. Si passa così dal 3.7 aspirato della 370Z al 3.0 biturbo della Z, un cambiamento che segue il corso dei tempi e porta in dote più potenza e coppia: 400 cavalli e 475 newtonmetri, rispetto ai precedenti 330 cavalli e 370 newtonmetri.

Confermata la presenza della trasmissione manuale a 6 marce. In alternativa, è possibile optare anche per un cambio automatico a 9 rapporti. Il pianale di base è lo stesso della 370Z, ma ora è stato profondamente rivisto per risultare più rigido e leggero. Modificato anche lo schema sospensivo, con bracci più spessi e geometrie affinate per migliorare l'handling.

Il piacere di guida al centro

I tecnici si sono poi concentrati sul raffreddamento del propulsore e sul feeling del servosterzo elettronico. Presente per la prima volta un sistema di launch control, che può essere abbinato a entrambi i tipi di trasmissione.

Merita una citazione l'albero di trasmissione in fibra di carbonio e il sistema Downshift Rev Matching, che assiste durante le scalate al limite alzando i giri del motore, in modo da non far bloccare le ruote posteriori (con il risultato di scenografiche "doppiette").

Pur rimanendo una vettura focalizzata sul piacere di guida, la Nissan Z presenta alcune chicche tecnologiche ereditate dalla GT-R, come il display digitale della strumentazione da 12,3 pollici, personalizzabile nella scelta degli elementi da visualizzare.

Presente al centro della plancia anche un display touchscreen da 8 pollici per gestire l'infotainment. Esclusivamente per la versione dotata di cambio automatico, inoltre, sono disponibili due modalità di guida: Standard e Sport.

Difficilmente la vedremo in Europa

"La Z fa parte della nostra identità, e rappresenta anni di impegno. Attraverso questa vettura vogliamo rendere accessibile a quante più persone possibile il design, le prestazioni e il divertimento di guida di un'auto sportiva" ha dichiarato Ashwani Gupta, direttore operativo di Nissan.

"E' un'auto fatta dagli appassionati per gli appassionati. Più che alla mera potenza, abbiamo guardato al feeling di guida. La nuova Z è stata sviluppata per essere tutt'uno con il guidatore, una sorta di compagna di danza" ha aggiunto il capo-progetto Hiroshi Tamura.

Le consegne della Z sul mercato nord americano partiranno dalla primavera del 2022, con prezzi ancora da definire. Successivamente, la vettura sarà commercializzata in Giappone con il tradizionale nome di Fairlady Z.

Per quanto riguarda l'Europa, sono confermate le voci circolate negli scorsi mesi: al momento non è previsto l'arrivo della Nissan Z sul mercato del "vecchio continente", a causa delle normative anti-inquinamento.

Tag

Nissan  · Nissan Fairlady Z  · Nissan Z  · Nissan Z cars  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La Casa giapponese ha equipaggiato la vettura elettrica con un sistema sonoro che risponde alle nuove normative europee sulla sicurezza e avvisa i pedoni del suo passaggio

· di Angelo Berchicci

La Casa investirà nell'impianto britannico 1,4 miliardi di dollari assieme al partner Envision AESC per una gigafactory. Presto un inedito suv-coupé elettrico