Ultimo aggiornamento  24 ottobre 2021 15:34

Gpl e metano, quali suv sul mercato.

Edoardo Nastri ·

Costo del carburante basso anche in periodo di rincari, ed esenzione (spesso, ma non sempre) da blocchi del traffico. Oggi più che mai i veicoli a Gpl e metano possono rappresentare - per chi fa tanta strada fuori città, e quindi scarta l'ipotesi dell'elettrificazione - una valida alternativa ai motori diesel, interessati nei grandi centri da numerosi stop emergenziali e periodici, e da una conseguente svalutazione.

In Italia nel primo semestre del 2021 le immatricolazioni di questi veicoli sono state pari a 77.716 unità (57.134 a Gpl, 20.581 alimentate a gas naturale). Le architetture più diffuse per questo tipo di alimentazione sono citycar e utilitarie, mentre è più risicata l'offerta di suv e crossover. Vediamo quali modelli con la carrozzeria di maggior successo sul mercato sono oggi disponibili in Italia a Gpl o metano.

Le proposte a Gpl

Il suv a Gpl più venduto è la Dacia Duster, che nei primi 6 mesi del 2021 è in assoluto la seconda vettura a Gpl di maggior successo nel nostro paese (9.146 unità immatricolate). Sotto al cofano c’è il 1.0 tre cilindri TCe da 100 cavalli ECO-G, abbinato al cambio manuale a cinque marce e alla sola trazione anteriore. La Duster Gpl è disponibile in 5 allestimenti – Essential, Comfort, Prestige, Comfort DaciaPlus, Prestige DaciaPlus- con prezzi a partire da 15mila euro.

Lo stesso motore è offerto anche sulla compatta rialzata Dacia Sandero Stepway (prezzi da 13.450 euro) e sulla Renault Captur. Il crossover francese è il terzo modello a Gpl più venduto in Italia grazie a 6.631 unità immatricolate da gennaio a giugno. Lunga 4,2 metri, larga 1,8 e alta 1,5 (bagagliaio di 536 litri), la Captur a gas è proposta in 4 allestimenti (Zen, Business, Intens ed RS Line) con prezzi a partire da 21.750 euro.

Tre le proposte a Gpl di Kia: si parte dalla compatta Stonic spinta dal 1.2 quattro cilindri EcoGpl da 82 cavalli in allestimento Urban o Style (prezzi da 18.750 euro), si passa dalla media XCeed con il 1.0 tre cilindri T-GDi Gpl da 117 cavalli (Urban o Style con prezzi da 25.400 euro), e si arriva alla Sportage che, in attesa della nuova generazione solo elettrificata, al momento è ancora proposta a Gpl, spinta dal 1.6 EcoGpl da 132 cavalli e con prezzi da 27.500 euro. Tutti i modelli sono disponibili esclusivamente a due ruote motrici.

Tra i marchi di nicchia, Mitsubishi propone la crossover compatta Asx con il 2.0 bi-fuel Gpl da 150 cavalli, e la grande Outlander spinta dal medesimo powertrain ma disponibile anche a sette posti. Prezzi rispettivamente da 24.500 e 32.670 euro. Mahindra ha deciso di dotare la crossover urbana Kuv100 anche di una versione a gas spinta dal 1.2 tre cilindri da 87 cavalli (da 14.200 euro), così come Dr propone tutte le sue suv – Dr 3, Dr 5.0 e Dr F35 – di versioni Gpl con potenze rispettivamente da 117, 116 e 154 cavalli e prezzi da 16.400, 19.900 o 24.900 euro.

A metano l’offerta è limitata

Se la gamma di suv e crossover a Gpl non è poi così ristretta, quella della corrispettiva architettura con alimentazione a metano è decisamente ridotta. Sono solo due i modelli in vendita in Italia spinti da propulsori a gas naturale, entrambi appartenenti al gruppo Volkswagen: Seat Arona e Skoda Kamiq.

Il propulsore scelto è il 1.0 tre cilindri da 90 cavalli in abbinamento al cambio manuale a sei marce. La Seat Arona a metano (4,1 metri di lunghezza, 1,8 di larghezza e 1,5 di altezza per 282 litri nel bagagliaio) è offerta in tre allestimenti – Reference, Style e il più sportivo FR – con prezzi da 20.500 euro, mentre la cugina ceca Skoda Kamiq (4,2 metri di lunghezza, 1,8 di larghezza e 1,5 di altezza per 278 litri nel bagagliaio) è disponibile nelle versioni Ambition, Style, Monte Carlo e ScoutLine con prezzi da 23.590 euro.

Tag

Auto a Gpl  · Auto a metano  · Crossover  · SUV  · Suv Gpl  · Suv metano  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Le immatricolazioni di queste vetture sono costanti nel tempo (126.648 unità nel 2019), merito del basso costo del gas. Ecco la top ten dei modelli più diffusi