Ultimo aggiornamento  28 novembre 2021 10:03

Abarth F595, piccola dal cuore corsaiolo.

Linda Capecci ·

Abarth festeggia i 50 anni dal lancio della Formula Italia con la nuova serie speciale F595, che trae ispirazione dal primo prototipo progettato nel 1971 da Mario Colucci con la supervisione di Carlo Abarth, la monoposto SE025. La nuova F595 adopera il solito 1.4 turbo benzina, in una configurazione simile a quella adottata dalle monoposto di Formula 4, in grado di sviluppare 165 cavalli di potenza. 

Agile e scattante

Il 1.4 T-jet riceve ora un turbocompressore Garrett maggiorato e un rapporto di compressione 9:1. A parità di pressione, quindi, viene ottimizzata la temperatura in camera di combustione raggiungendo valori di coppia massima pari a 230 newtonmetri. La velocità massima raggiunge i 218 chilometri orari mentre la ripresa migliora e in quinta marcia si passa da 80 a 120 chilometri orari in 7,8 secondi. La vettura presenta il cambio manuale, ma su richiesta si può avere anche l'automatico a cinque marce con palette al volante.

Migliora leggermente lo scatto da 0 a 100 con il manuale: 7,3 secondi contro i 7,4 dell'automatico. Selezionando la modalità "Scorpion mode" con l'apposito tasto sulla plancia si interviene sull'erogazione della coppia massima, sulla taratura del servosterzo e sulla risposta del motore all'accelerazione.

Occhio al piacere di guida

Irrinunciabile per l'Abarth F595 lo scarico Record Monza che adotta un'inedita configurazione chiamata Sovrapposto, con quattro terminali posizionati verticalmente, due per ogni lato. La nuova Abarth F595 presenta sospensioni posteriori Koni dotate di tecnologia FSD (Frequency Selective Damping) che migliorano le performance e garantiscono tenuta di strada e stabilità. L'impianto frenante offre ampi margini di sicurezza grazie anche ai dischi anteriori ventilati da 284 mm e posteriori da 240 mm.

Estetica sportiva

La nuova Abarth F595 presenta dettagli in Blu Rally e il DAM anteriore e posteriore, che conferiscono alla vettura un aspetto ancora più sportivo, sottolineato dai cerchi in lega da 17 pollici in nero opaco e dai fendinebbia di serie. All'interno troviamo volante e sedili specifici, con la possibilità di avere su richiesta i Sabelt ancora più racing. L'impianto infotainment è dotato di connettività Apple CarPlay e Android Auto.

La Abarth F595 si può avere anche sfruttando la formula di noleggio Leasys Miles, soluzione della durata di 48 mesi a canone mensile a cui si aggiunge una quota variabile calcolata in base ai chilometri effettivamente percorsi, con i primi 1.000 chilometri già inclusi nel canone. 

Tag

Abarth  · Abarth F595  · Formula 4  · Formula Italia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Fondata il 31 marzo 1949, l'azienda del gruppo Stellantis ha un palmarès sportivo di 10mila vittorie alle spalle. E un futuro da scrivere dentro Stellantis